title_magazine

For Colored Girls

di Tyler Perry

Somewhere over the rainbow

Era il 1975 quando Ntozake Shange scrisse e portò sulle scene americane For Colored Girls Who Have Considered Suicide When the Rainbow Is Enuf, un’opera sperimentale nella quale l’autrice descriveva gli ostacoli e le difficoltà della vita delle donne afroamericane attraverso venti racconti. L’opera di Shange è stata il simbolo per una generazione e dopo il successo teatrale è diventata un libro, una serie televisiva e nel 2010 è approdata sul grande schermo per mano di Tyler Perry che ha adattato e diretto il suo ultimo film, tratto dall’opera di Shange, For Colored Girls. Sulla scia del successo del testo originale si è parlato molto di For Colored Girls alla sua uscita negli USA in novembre ma ancora non è ancora prevista una distribuzione in Italia.


Film Trailers by Filmtrailer.com

For Colored Girls racconta le vite di nove donne che vivono a New York, nel quartiere di Harlem. Jo (Janet Jackson), editor di un famoso magazine, sfoga le sue frustrazioni personali sulla segretaria Crystal (Kimberly Elise) che ha due figli, un marito alcolizzato e deve confrontarsi con il giudizio di Gilda (Phylicia Rashad) che le affitta casa. Alice (Whoopi Goldberg), fondamentalista religiosa e le sue due figlie Tangie (Thandie Newton), che lavora come barista e Nyla (Tessa Thompson), giovane e aspirante ballerina che ha come insegnate di danza Yasmine (Anika Noni Rose). Kelly (Jerry Washington) lavora nei servizi sociali e non riesce ad avere figli ed infine Juanita (Loretta Devine), avvocato che si occupa della saluta delle donne e tiene corsi di educazione sessuale. Le loro storie corrono parallele fino ad un momento in cui arrivano tutte ad un punto di non ritorno ed esplodono in tutta la loro drammaticità, ed è questo il momento che le vite delle nove donne s’incontrano.

La trasposizione di un testo teatrale al cinema non è mai un’operazione facile e indolore: Perry ha scelto di dare un nome alle donne che Shange aveva identificato solo attraverso dei colori ma ha mantenuto una struttura molto simile a quella di uno testo teatrale. Si ha spesso nelle varie scene la sensazione di non essere al cinema, di vedere la scena come se fossimo a teatro e non solo per la scelta di inserire dei monologhi. Gli appartamenti delle donne sono i luoghi che ricorrono, riconoscibili e dove si svolgono le scene fondamentali. For Colored Girls si svolge non a caso per lo più in interni, fatta eccezione per alcune scene e soprattutto per il finale corale sul tetto del palazzo di Harlem.

Perry con For Colored Girls lascia il personaggio che l’ha reso famoso, la matriarca di una numerosa famiglia afroamericana Medea (Amori e sparatorie del 2005 era il primo film della saga): Perry era sceneggiatore, regista e attore (interpreta lui stesso Medea) della saga, tratta dalla pièce I Can Do Bad All By Myself. Perry nasce come scrittore per il teatro e dunque non stupisce la scelta di trasportare sullo schermo l’opera di Shange. For Colored Girls è un film duro che a volte risulta, soprattutto per la struttura, simile a una serie di sceneggiati per la televisione che s’intrecciano l’un l’altro, ma allo stesso tempo si avvale di un cast che sostiene in modo ammirevole le diverse storie, violente, crude, a volte inaccettabili ed è interessante come il testo scritto più di trent’anni fa sia ancora così attuale.

Le donne ancora devono ancora superare molti ostacoli e lottare con estrema determinazione e in tal senso va letta la dedica di Perry: “And this is for colored girls that considered suicides but are moving to the end of their own rainbow”.

Alice Casalini

Cast & CreditsFor Colored Girls
Regia: Tyler Perry; sceneggiatura: Tyler Perry; fotografia: Alexander Gruszynski; musiche: Aaron Zigman; montaggio: Maysie Hoy; scenografia: Ina Mayhew; costumi: Johnetta Boone; interpreti: Whoopi Goldberg, Janet Jackson, Kerry Washington, Anika Noni Rose, Loretta Devine, Macy Gray, Michael Ealy, Omari Hardwick, Kimberly Elise; origine: USA, 2010; formato: 35 mm, 1.85, Dolby Digital; durata: 133’; produzione: Roger M. Bobb, Paul Hall e Tyler Perry per 34th Street Films, FCG Productions, Lionsgate, The Tyler Perry Company; sito ufficiale: forcoloredgirlsmovie.com

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
giovedì 21 marzo 2019

Rappresentare le migrazioni oggi

Lunedì 25 marzo, alle ore 17.30, in via della Dogana Vecchia 5 (Roma) si svolgerà la serata (...)

giovedì 21 marzo 2019

Fescaaal 2019: apre Fiore gemello

La cerimonia di apertura del 29° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina (FESCAAAL) (...)

lunedì 18 marzo 2019

La cittadinanza come luogo di lotta

Il prossimo venerdì 29 marzo 2019 dalle ore 18:30 alle 20:30 il nostro Leonardo De Franceschi (...)

lunedì 18 marzo 2019

Io sono Rosa Parks alla Feltrinelli

Sono tutti Rosa Parks i 12 ragazzi e ragazze di #ItalianiSenzaCittadinanza protagonisti di Io (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha