title_magazine

Dream Team

di Olivier Dahan

I sogni son desideri

Omar Sy continua nella sua ascesa apparentemente inarrestabile: dopo Quasi Amici e Due Agenti molto speciali, arriva nelle sale italiane un altro film campione d’incassi in Francia, Dream Team (Les Seigneurs) diretto da Olivier Dahan. Il regista francese, dopo il successo de La Vie en Rose (2007), ha deciso di cambiare completamente genere dirigendo la sua prima commedia. Dream Team è una commedia corale ambientata nel modo del calcio che segue con rigore e senza elementi di originalità gli schemi del film a tema sportivo: i personaggi, ormai alla deriva, si riscattano affrontando un’impresa apparentemente impossibile ma che offre loro una seconda possibilità. Questo lo scheletro della sceneggiatura che strizza l’occhio al regista d’oltre Manica Ken Loach, e a Full Monty: alla base della necessità di creare una squadra di calcio locale c’è la necessità di trovare fondi per salvare la fabbrica di sardine di una piccola isola della Bretagna e salvaguardare così una realtà sociale che altrimenti morirebbe.

Dream Team inizia mostrando l’ascesa e il declino del calciatore Patrick Orbera che all’età di cinquant’anni si trova senza lavoro, alcolizzato e per questo rischia di perdere il diritto di vedere la sua unica e amata figlia. Il giudice che segue la sua causa trova a Patrick un impiego come allenatore di una squadra di calcio locale sull’isola di Molène in Bretagna. L’ex calciatore non ha scelta, accetta e, per riuscire nell’impresa di trasformare dei pescatori in calciatori, chiede aiuto ai suoi vecchi compagni di squadra, anche loro persi e allo sbando, seppur per motivi differenti. Lo scopo della squadra di Molène è vincere almeno tre incontri per trovare i fondi necessari a salvare la fabbrica di sardine dalla quale dipende gran parte degli abitanti dell’isola. Per Patrick e i suoi colleghi inizia un’avventura che li riporterà alla vita.

Dahan si affida ad uno schema preciso dal quale decide di non uscire portando così a termine una commedia che scorre piacevolmente ma senza lasciare segni o tracce particolari nei ricordi degli spettatori. Non ci sono idee originali né nella sceneggiatura né nelle scelte di regia che risultano formali e asciutte, senza slanci d’autore che forse non sarebbero stati comunque opportuni. Dunque Dream Team funziona come commedia, allo stesso tempo però emergono dei limiti dovuti proprio alla mancanza d’idee originali, d’inserti che caratterizzino il film e che gli permettano di distinguersi in qualche modo.
L’enorme successo che Dream Team ha avuto in Francia è dovuto al tema, al fatto che la squadra di Molène rispecchia, come la nazionale, il tessuto multietnico della società francese e sicuramente alla scelta del cast. Dream Team è un film corale composto d’attori navigati, come Jean-Pierre Marielle, d’attori di grande successo al momento in Francia come Omar Sy, d’attori che regalano prove efficaci come José Garcia o di una comicità eccentrica ed estrema come Gad Elmaleh, attore, regista e sceneggiatore marocchino ormai molto noto in Francia (Salut Cousin, Chouchou, Train de Vie, Per fortuna che ci sei). Un insieme di attori che non riesce però a creare una coralità comica veramente efficace e in sintonia con il film: sembra che il regista non sia riuscito a dare un indirizzo deciso e univoco ad gruppo di attori validi sprecando in questo modo una buona occasione.

Dream Team è dunque una commedia calcistica divertente ma ordinaria, con un ottimo cast non sfruttato al massimo e con un’attenzione al sociale che rimane in ombra perché non sviluppata con la dovuta attenzione.

Alice Casalini

Cast & Credits
Dream Team (Les Seigneurs)
Regia: Olivier Dahan; sceneggiatura: Philippe de Chauveron, Marc de Chauveron; fotografia: Alex Lamarque; musiche: Guillaume Roussel; montaggio: Richard Marizy; scenografia: Laure Lepelley-Monbillard; costumi: Gigi Lepage; interpreti: Omar Sy, Gad Elmaleh, Joey Starr, Jean-Pierre Marielle, José Garcia, Ludovic Berthillot; origine: Francia, 2012; formato: 35 mm, 2.00 : 1, Dolby Srd; durata: ‘95; produzione: Vito Films in coproduzione con TF1 Films Production; distribuzione: Medusa; sito ufficiale: http://www.warnerbros.fr/les-seigneurs-1.html; sito italiano: http://www.medusa.it/film/1261/dream-team.shtml

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
venerdì 12 gennaio 2018

Viaggio in Italia con il cinema tunisino

A 50 anni dal primo passaggio di Roberto Rossellini in Tunisia per le riprese de Gli atti degli (...)

martedì 2 gennaio 2018

Terminate in Marocco le riprese di Sofia

Sono terminate a dicembre le riprese di Sofia, primo lungometraggio della cineasta (...)

lunedì 4 dicembre 2017

I premi del RIFF

Sono stati annunciati ieri i vincitori della XVI edizione del RIFF – Rome Independent Film (...)

lunedì 4 dicembre 2017

Balon e Talien premiati al TFF

Alla cerimonia di chiusura del trentacinquesimo Torino Film Festival che si è svolta lo scorso 2 (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha