title_magazine

Pacific Rim

di Guillermo del Toro

Mostri contro Robot

Ai Golden Globe del 2012 è stato premiato Idris Elba per la sua interpretazione nella serie Luther: un riconoscimento che ha segnato definitivamente l’ascesa dell’attore afroinglese, già noto grazie a film quali RocknRolla di Guy Ritchie (2008), Obsessed di Steve Shill (2009), Legacy di Thomas Ikimi (2010) e Thor di Kenneth Branagh (2011). Da quel gennaio del 2012 Elba continua ad interpretare ruoli importanti in kolossal quali Prometheus, di Ridley Scott e l’ultimo film di fantascienza diretto da Guillermo del Toro, Pacific Rim, uscito in questi giorni anche nelle sale italiane. L’eclettico regista messicano (La spina del diavolo, Il Labirinto del fauno e Hellboy) con Pacific Rim riprende la tradizione giapponese dei kaiju (i mostri giganti dei film Kaiju eiga) e mette in scena una battaglia mitologica tra l’uomo/robot e i mostri giganti venuti dalle viscere dell’oceano.

Dalle profonde acque dell’oceano Pacifico, attraverso un portale interdimensionale, emergono delle enormi creature mostruose, i Kaiju, che attaccano la terra. Inizia una guerra contro i nuovi nemici, ma per combatterli occorrono armi adeguate, vengono quindi creati i Jaeger, enormi robot antropomorfi guidati da coppie di essere umani le cui menti sono connesse attraverso una rete neurale. In un primo momento i Jaeger riescono a fronteggiare la situazione, ma in breve i Kaiju ritornano: arrivano mostri di dimensioni sempre più grandi. Stacker Pentecost che guida la missione Jaeger, non ha più la fiducia del governo, che taglia i finanziamenti. Pentecost ha in mente un piano per porre fine all’invasione dei Kaiju e mette in atto una resistenza; cerca i piloti Jaeger, tra cui un un ex-pilota caduto in disgrazia, Raleigh Becket, e una giovane recluta inesperta, Mako Mori, che portano il Jaeger più vecchio, Gipsy Danger.

Pacific Rim si presenta come un film imponente sotto tutti i punti di vista: da quello produttivo a quello visivo. L’imponente macchina hollywoodiana unita all’immaginazione di Del Toro producono una travolgente messa in scena che sbalordisce grazie a un vortice di effetti speciali che tengono sempre con il fiato sospeso e che rendono realistiche le battaglie tra Kaiju e Jaeger. Del Toro sembra voler rendere omaggio alla tradizione dei robot degli anni ’70 e ’80 (Ufo Robot, Mazinga Z. Goldrake) e quella degli anni ’50 dei Kaiju eiga. Il regista attualizza mostri e robot e ne fa uno spettacolo da blockbuster di puro intrattenimento all’interno del quale semina alcuni elementi di critica al modello occidentale che sta per essere distrutto: ad esempio il fatto che i Kaiju hanno invaso la terra nel momento in cui l’inquinamento ha creato un ambiente più idoneo per loro.

Azione ed effetti speciali però non bastano a completare il film: Pacific Rim dal punto di vista del soggetto potrebbe essere risolto in molto meno dei suoi 132 minuti di durata effettiva. Del Toro e Beacham, autori della sceneggiatura, non hanno approfondito l’aspetto più affascinante della storia, l’interconnessione tra i piloti Jaeger. Questo elemento del racconto sarebbe stato potenzialmente una risorsa per l’approfondimento psicologico dei personaggi, ma è stato sfruttato solo in modo superficiale e per aggiungere altri elementi d’azione ed effetti speciali, come il ricordo traumatico della giovane Mako Mori.
Gli attori interpretano tutti ruoli basati su cliché che li costringono a una recitazione piuttosto rigida e asettica, compresa quella di Idris Elba che, dopo questa prova deludente, aspettiamo di vedere nel ruolo di Nelson Mandela nel prossimo film diretto da Justin Chadwick, Mandela: The Long Walk for Freedom.

Alice Casalini

Cast & CreditsPacific Rim (id.)
Regia: Guillermo del Toro; sceneggiatura: Travis Beacham, Guillermo del Toro; fotografia: Guillermo Navarro; musiche: Ramin Djawadi; montaggio: Peter Amundson, John Gilroy; scenografia: Andrew Neskoromny, Carol Spier; costumi: Kate Hawley; interpreti: Charlie Hunnam, Ron Perlman, Idris Elba, Burn Gorman, Charlie Day, Diego Klattenhoff, Clifton Collins Jr., Rinko Kikuchi, Robert Maillet, Max Martini; origine: Usa, 2013; formato: 1.85, Dolby Digital; durata: 132’; produzione: Warner Bros e Legendary Pictures; distribuzione: Warner Bros; sito ufficiale: http://www.pacificrimmovie.com/#; sito italiano: http://wwws.warnerbros.it/pacificrim

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
venerdì 12 gennaio 2018

Viaggio in Italia con il cinema tunisino

A 50 anni dal primo passaggio di Roberto Rossellini in Tunisia per le riprese de Gli atti degli (...)

martedì 2 gennaio 2018

Terminate in Marocco le riprese di Sofia

Sono terminate a dicembre le riprese di Sofia, primo lungometraggio della cineasta (...)

lunedì 4 dicembre 2017

I premi del RIFF

Sono stati annunciati ieri i vincitori della XVI edizione del RIFF – Rome Independent Film (...)

lunedì 4 dicembre 2017

Balon e Talien premiati al TFF

Alla cerimonia di chiusura del trentacinquesimo Torino Film Festival che si è svolta lo scorso 2 (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha