title_magazine

Pacific Rim

di Guillermo del Toro

Mostri contro Robot

Ai Golden Globe del 2012 è stato premiato Idris Elba per la sua interpretazione nella serie Luther: un riconoscimento che ha segnato definitivamente l’ascesa dell’attore afroinglese, già noto grazie a film quali RocknRolla di Guy Ritchie (2008), Obsessed di Steve Shill (2009), Legacy di Thomas Ikimi (2010) e Thor di Kenneth Branagh (2011). Da quel gennaio del 2012 Elba continua ad interpretare ruoli importanti in kolossal quali Prometheus, di Ridley Scott e l’ultimo film di fantascienza diretto da Guillermo del Toro, Pacific Rim, uscito in questi giorni anche nelle sale italiane. L’eclettico regista messicano (La spina del diavolo, Il Labirinto del fauno e Hellboy) con Pacific Rim riprende la tradizione giapponese dei kaiju (i mostri giganti dei film Kaiju eiga) e mette in scena una battaglia mitologica tra l’uomo/robot e i mostri giganti venuti dalle viscere dell’oceano.

Dalle profonde acque dell’oceano Pacifico, attraverso un portale interdimensionale, emergono delle enormi creature mostruose, i Kaiju, che attaccano la terra. Inizia una guerra contro i nuovi nemici, ma per combatterli occorrono armi adeguate, vengono quindi creati i Jaeger, enormi robot antropomorfi guidati da coppie di essere umani le cui menti sono connesse attraverso una rete neurale. In un primo momento i Jaeger riescono a fronteggiare la situazione, ma in breve i Kaiju ritornano: arrivano mostri di dimensioni sempre più grandi. Stacker Pentecost che guida la missione Jaeger, non ha più la fiducia del governo, che taglia i finanziamenti. Pentecost ha in mente un piano per porre fine all’invasione dei Kaiju e mette in atto una resistenza; cerca i piloti Jaeger, tra cui un un ex-pilota caduto in disgrazia, Raleigh Becket, e una giovane recluta inesperta, Mako Mori, che portano il Jaeger più vecchio, Gipsy Danger.

Pacific Rim si presenta come un film imponente sotto tutti i punti di vista: da quello produttivo a quello visivo. L’imponente macchina hollywoodiana unita all’immaginazione di Del Toro producono una travolgente messa in scena che sbalordisce grazie a un vortice di effetti speciali che tengono sempre con il fiato sospeso e che rendono realistiche le battaglie tra Kaiju e Jaeger. Del Toro sembra voler rendere omaggio alla tradizione dei robot degli anni ’70 e ’80 (Ufo Robot, Mazinga Z. Goldrake) e quella degli anni ’50 dei Kaiju eiga. Il regista attualizza mostri e robot e ne fa uno spettacolo da blockbuster di puro intrattenimento all’interno del quale semina alcuni elementi di critica al modello occidentale che sta per essere distrutto: ad esempio il fatto che i Kaiju hanno invaso la terra nel momento in cui l’inquinamento ha creato un ambiente più idoneo per loro.

Azione ed effetti speciali però non bastano a completare il film: Pacific Rim dal punto di vista del soggetto potrebbe essere risolto in molto meno dei suoi 132 minuti di durata effettiva. Del Toro e Beacham, autori della sceneggiatura, non hanno approfondito l’aspetto più affascinante della storia, l’interconnessione tra i piloti Jaeger. Questo elemento del racconto sarebbe stato potenzialmente una risorsa per l’approfondimento psicologico dei personaggi, ma è stato sfruttato solo in modo superficiale e per aggiungere altri elementi d’azione ed effetti speciali, come il ricordo traumatico della giovane Mako Mori.
Gli attori interpretano tutti ruoli basati su cliché che li costringono a una recitazione piuttosto rigida e asettica, compresa quella di Idris Elba che, dopo questa prova deludente, aspettiamo di vedere nel ruolo di Nelson Mandela nel prossimo film diretto da Justin Chadwick, Mandela: The Long Walk for Freedom.

Alice Casalini

Cast & CreditsPacific Rim (id.)
Regia: Guillermo del Toro; sceneggiatura: Travis Beacham, Guillermo del Toro; fotografia: Guillermo Navarro; musiche: Ramin Djawadi; montaggio: Peter Amundson, John Gilroy; scenografia: Andrew Neskoromny, Carol Spier; costumi: Kate Hawley; interpreti: Charlie Hunnam, Ron Perlman, Idris Elba, Burn Gorman, Charlie Day, Diego Klattenhoff, Clifton Collins Jr., Rinko Kikuchi, Robert Maillet, Max Martini; origine: Usa, 2013; formato: 1.85, Dolby Digital; durata: 132’; produzione: Warner Bros e Legendary Pictures; distribuzione: Warner Bros; sito ufficiale: http://www.pacificrimmovie.com/#; sito italiano: http://wwws.warnerbros.it/pacificrim

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
mercoledì 19 settembre 2018

On line il sito Missing at the Borders

E’ on line il sito https://missingattheborders.org/ che intende dare voce e dignità alla famiglie (...)

mercoledì 19 settembre 2018

In sala La libertà non deve morire in mare

Esce nelle sale giovedì 27 settembre con Distribuzione Indipendente il documentario La libertà (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: alle GdA due premi per Joy

Alle Giornate degli Autori della Mostra di Venezia ben due premi sono andati a Joy della (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: premiato 1938 Diversi

Presentato fuori concorso a Venezia 75 - in sala dall’11 ottobre e il 23 ottobre su Sky Arte - (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha