title_magazine

FCAAAL27: Zaineb n'aime pas la neige

di Kaouther Ben Hania

Cartoline da un’adolescenza migrante

Arriva al FCAAAL di Milano - dopo essere stato presentato in anteprima al Festival di Locarno nel 2016, e poi premiato al Festival International du Cinéma Méditerranéen di Montpellier e alle JCC (Journées Cinématographiques de Carthage) di Tunisi - Zaineb n’aime pas la neige della regista tunisina Kaouther Ben Hania: un documentario di formazione, che segue Zaineb, una bambina tunisina, nei sei anni cruciali della sua vita, dai 9 ai 15 anni, con tre interruzioni più o meno lunghe.

Tunisi, 2009. Zaineb a 9 anni è orfana di padre, morto in un incidente stradale, e si prepara ad affrontare un cambiamento importante: il nuovo matrimonio di sua madre e il conseguente trasferimento in Canada. Il già difficile cammino dall’infanzia all’adolescenza è reso ancora più complesso e sofferto per Zaineb, che deve adattarsi a una nuova condizione familiare (il patrigno e la sorellastra) e a un nuovo paese.

A metà strada fra ritratto documentario e home movie (la regista è la cugina della madre di Zaineb), il film riesce a instaurare una forte empatia con la protagonista, standole vicino anche negli spazi e nei momenti più intimi. La regista non vuole però costruire una storia calata dall’alto sulla bambina né dare un significato compiuto a una vita che si può solo osservare, pedinare, nel suo farsi. E così ascoltiamo le domande e le riflessioni di Zaineb: sulla mancanza del padre, sulla Rivoluzione che ha cambiato il suo paese, sulla religione e sull’amore. Domande senza risposta o che hanno risposte diverse a seconda dell’età, della fase della vita che Zaineb si trova a vivere.

Sul diario a nove anni Zaineb ha scritto che vorrebbe avere una sorella. Poi, quando si trova ad averne una, acquisita, non è tutto così semplice come un adulto potrebbe immaginare. Con la leggerezza e la precisione della macchina da presa che la riprende, vediamo Zaineb trasformarsi: il suo corpo cambia e si trasformano anche i suoi desideri, le sue paure, le sue riflessioni.

Wijdene, la sorellastra, diventa in qualche modo la sua alter ego, un’altra se stessa, con cui si confronta e si scontra come allo specchio. All’inizio la rifiuta, poi la cerca, poi di nuovo se ne allontana e alla fine, con il divorzio della madre, la riscopre come semplice amica. E’ interessante notare come le convinzioni e le abitudini religiose cambino con il passare del tempo e con il mutare dei luoghi. La madre di Zaineb in Tunisia sceglie di portare il velo, ma in Canada lo toglie. Zaineb da bambina si dice convinta musulmana e critica Wijdene che si dice cristiana, ma poi a quindici anni lei stessa sorride delle sue passate convinzioni e mostra un atteggiamento più aperto e rilassato.

Chissà come cambierà ancora Zaineb… Per ora ci accontentiamo di vederla mentre sorride nel rivedersi su uno schermo, assieme alla madre, al fratellino e alla sua sorella/amica Wijdene.

Maria Coletti | 27. Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

Cast & CreditsZaineb n’aime pas la neige
Regia: Kaouther Ben Hania; sceneggiatura: Kaouther Ben Hania; fotografia: Kaouther Ben Hania; montaggio: Samuel Lajus; suono: Kaouther Ben Hania; musica: Sarmad Abdelmajid; con: Zaineb Khelifi, Wided Khelifi, Wijdene Hamdi, Maher Hamdi, Haythem Khelifi; origine: Tunisia/Francia/Qatar/Libano/Emirati Arabi Uniti, 2016; durata: 94’; produzione: Cinetelefilms, 13 Production; distribuzione: Autlook Filmsales GmbH; pagina Facebook: @ZainebNaimePasLaNeige/

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
mercoledì 19 settembre 2018

On line il sito Missing at the Borders

E’ on line il sito https://missingattheborders.org/ che intende dare voce e dignità alla famiglie (...)

mercoledì 19 settembre 2018

In sala La libertà non deve morire in mare

Esce nelle sale giovedì 27 settembre con Distribuzione Indipendente il documentario La libertà (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: alle GdA due premi per Joy

Alle Giornate degli Autori della Mostra di Venezia ben due premi sono andati a Joy della (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: premiato 1938 Diversi

Presentato fuori concorso a Venezia 75 - in sala dall’11 ottobre e il 23 ottobre su Sky Arte - (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha