title_magazine

Lilies of the Field (I gigli del campo)

di Ralph Nelson

Nell’America degli anni ’60, cuore di un’ascesa economica e politica apparentemente irrefrenabile, l’arido deserto dell’Arizona è la perfetta cornice per raccontare l’altra faccia degli States, quella cosmopolita degli immigrati ai margini, dei poveri, di chi è solo e alla ricerca della propria strada. Questo mondo è stato raccontato nel 1963 da Ralph Nelson ne Lilies of the Field (I gigli del campo), tratto dall’omonimo romanzo di William E. Barrett. Il film, accolto con successo, è passato alla storia per la vittoria dell’Oscar come miglior attore protagonista di Sidney Poitier, primo attore afroamericano ad aggiudicarsi il più noto riconoscimento cinematografico mondiale.
I gigli del campo si trova dunque a pieno titolo nella collana Cinema Classics della 20th Century Fox che raccoglie alcuni dei grandi classici del cinema americano in nuove edizione dvd.

Sidney Poitier interpreta Homer Smith, un uomo che vive alla giornata con la sua automobile attrezzata come una casa ambulante. Un giorno nel deserto dell’Arizona s’imbatte in cinque suore fuggite dall’ex-Germania Orientale che tentano di coltivare un arido pezzo di terra per ricominciare a vivere. La Madre Superiora chiede a Homer di aggiustare il tetto e lo invita a dividere il povero pasto con loro e a dormire. La mattina successiva, l’uomo capisce che le suore non possono pagarlo e che vogliono che le aiuti a costruire una cappella per poter dare alla gente del posto un luogo dove pregare senza più costringere Padre Murphy ad allestire ogni domenica il retro dell’auto per dire messa. Homer inizia titubante, poi si dedica completamente a costruire la piccola chiesa per portare finalmente a termine qualcosa di suo, rendendosi utile e facendo parte di una comunità.

I gigli del campo è un film dalla struttura semplice, una commedia perfettamente confezionata secondo i canoni classici, nella quale Nelson e lo sceneggiatore James Poe si lasciano spesso andare a una facile retorica, un semplicistico buonismo che però non oscura alcuni elementi caratteristici particolarmente interessanti, a partire dal gioco linguistico: le suore non parlano inglese, cercano di studiarlo, e nel deserto, terra di confine, s’incontrano tedesco, spagnolo e inglese, in un gioco di incomprensioni, più o meno consapevoli, che sono alla base dei molti momenti ironici del film. I gigli sembra ambientato in una no man’s land dove s’incontrano i più sfortunati, i poveri i dimenticati che riescono a trovare la strada per un dialogo e la comprensione reciproca nella difficoltà e la solitudine. Particolarmente interessante è la prima lezione d’inglese di Homer nella quale gioca sulla differenza tra bianco e nero, in una brillante e divertente definizione della sua identità: «Il fonografo e il disco sono neri, lo scaffale è nero. La mia pelle è nera». In tal senso sarebbe certo interessante poter vedere il dvd nella versione originale inglese per poter meglio apprezzare e comprendere il lavoro sui suoni e la lingue studiato dal regista e dallo sceneggiatore. Peccato che tra le otto lingue nelle quali sono presenti i sottotitoli manchi proprio l’italiano.

L’edizione proposta dalla 20th Century Fox è infatti assai spartana: all’interno della confezione si trova un unico disco sul quale non ci sono extra, ma solo la divisione del film in capitoli e la scelta delle lingue. L’edizione nella collana Classics, non presentando caratteristiche particolarmente interessanti, sembra piuttosto l’occasione per poter avere un classico del cinema americano in una elegante confezione per la propria videoteca.

Alice Casalini

Cast & Credits Lilies of the Field (I gigli del campo)
Regia: Ralph Nelson; sceneggiatura: James Poe, tratto dall’omonimo romanzo di William E. Barrett; fotografia: Ernest Haller; musiche: Jerry Goldsmith; montaggio: John W. McCafferty; interpreti: Sidney Poitier, Lilia Skala, Lisa Mann, Isa Crino, Francesca Jarvis, Pamela Branch, Stanley Adams, Dan Frazer; origine: USA, 1963; durata: 90’; produzione: Ralph Nelson per United Artists; distribuzione homevideo: 20th Century Fox; data di uscita: 24 ottobre 2007; scheda del DVD: www.foxvideo.it
DVD nella confezione: 1; supporto: DVD9 singola faccia doppio strato; regione: 2 (Europa); video: 4:3, Full Frame Version; audio: Italiano, Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo, mono; sottotitoli: Inglese per non udenti, Francese, Olandese, Svedese, Finlandese, Norvegese, Danese, Greco.

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
martedì 9 aprile 2019

Minervini in sala a maggio

CHE FARE QUANDO IL MONDO È IN FIAMME? (What You Gonna Do When the World’s on Fire?) il film (...)

lunedì 1 aprile 2019

Il Rwanda alla Casa delle Donne

RWANDA, IL PAESE DELLE DONNE è il documentario di Sabrina Varani che sarà proiettato lunedì 8 (...)

venerdì 29 marzo 2019

FESCAAAL 2019: Tezeta Abraham madrina

Il prossimo sabato 30 marzo alle ore 10.00 presso l’Auditorium San Fedele di Milano si terrà la (...)

mercoledì 27 marzo 2019

Fescaaal 2019: il premio Mutti-AMM2019

Viene presentato oggi al FESCAAAL di Milano - mercoledì 27 marzo, ore 19.00 - il Premio (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha