title_magazine

Si apre a Roma il Festa d’Africa Festival

di Maria Coletti

Arrivato alla 7. edizione, il Festa d’Africa Festival (16-21 settembre 2008) proporrà al Teatro Palladium di Roma il meglio della produzione teatrale africana contemporanea, con interessanti aperture anche alla musica ed al cinema provenienti dall’Africa.

Organizzato e curato dal Centro Ricerche Teatrali scenaMadre, il festival ha lo scopo primario di aprire le porte alla cultura teatrale sub-sahariana. Da questo universo di parole emerge infatti una modernità sconcertante: un’Africa più urbana e un teatro che si interroga sulle contraddizioni del mondo contemporaneo. Alcune lingue e culture europee risultano arricchite da questa linfa vitale. La Francia e la Gran Bretagna dedicano, da anni, grande attenzione ad autori africani. Entrambe hanno la consapevolezza che un cambiamento radicale sia iniziato, che il Sud del mondo possa rinvigorire e contribuire a rinnovare culture e linguaggi. L’attenzione meritata dalla nuova drammaturgia sub-sahariana è una preziosa opportunità per favorire in Italia un ampliamento dei propri confini linguistici e tematici, nella assoluta certezza che solo la conoscenza è alla base di una reale integrazione tra culture e popoli.

Festad’Africa Festival è un’occasione per conoscere ed apprezzare gli aspetti più moderni e i fermenti più vivi della realtà africana contemporanea: un viaggio dentro e intorno al teatro africano, attraverso il quale dalla pittura alla danza, passando attraverso la musica e il cinema, si abbracciano diverse espressioni culturali. Oltre a questo aspetto prettamente artistico e culturale, il festival dà inoltre spazio a incontri e dibattiti, per approfondire la nostra conoscenza dell’Africa contemporanea.

Nel programma dell’edizione 2008 del festival, segnaliamo in particolare, per lo spazio teatro/danza, la prima nazionale dello spettacolo Le sacré du tempo della regista e coreografa del Burkina Faso Irène Tassembedo: cinque musicisti e sette danzatori per raccontare la vita di un villaggio a cui viene rubato lo sgabello sacro che manteneva il villaggio in equilibrio, ascoltando le voci delle donne (20 e 21 settembre alle 21). Da non perdere, inoltre, due bellissime voci femminili, due interpreti che saranno in scena al Palladium con due concerti d’eccezione: l’angolana Tasha Rodrigues (18 settembre alle 21) e la malgascia Esha Tizafy (19 settembre alle 21).

Infine, sempre a proposito di creazione femminile africana, un’ospite da noi particolarmente gradita per la sezione cinema: la regista burkinabè Fanta Regina Nacro, sapiente narratrice di storie che sanno coniugare un forte impegno sociale con un taglio vivacemente satirico, che, non a caso, ha vinto il Premio del Pubblico – proprio al Teatro Palladium – all’edizione 2005 del festival Panafricana. Le mille Afriche del cinema a Roma.

Di Fanta Regina Nacro, una delle più importanti registe dell’Africa sub-sahariana, sarà possibile (ri)vedere dunque il suo lungometraggio di debutto La Nuit de la verité (16 settembre alle 22.30), ma anche due suoi divertenti cortometraggi, Bintou e Le Truc de Konaté (17 settembre alle 22.15).
La regista sarà inoltre tra i relatori del convegno “Mai più senza i miei figli. L’immigrazione femminile in Europa” (17 settembre alle 19), curato da Ilda Bartoloni, nel quale sono previsti anche gli interventi di Fadela Amara, Emma Bonino, Margherita Boniver, Geneviève Makaping, Isabella Rauti, Souad Sbai, Giuliana Sgrena, Patrizia Sentinelli, Hodan Tahir.

Per il programma completo, rimandiamo al sito del festival:
www.festadafricafestival.com

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
mercoledì 19 settembre 2018

On line il sito Missing at the Borders

E’ on line il sito https://missingattheborders.org/ che intende dare voce e dignità alla famiglie (...)

mercoledì 19 settembre 2018

In sala La libertà non deve morire in mare

Esce nelle sale giovedì 27 settembre con Distribuzione Indipendente il documentario La libertà (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: alle GdA due premi per Joy

Alle Giornate degli Autori della Mostra di Venezia ben due premi sono andati a Joy della (...)

lunedì 10 settembre 2018

Venezia75: premiato 1938 Diversi

Presentato fuori concorso a Venezia 75 - in sala dall’11 ottobre e il 23 ottobre su Sky Arte - (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha