title_magazine

Madagascar 2

di Eric Darnell e Tom McGrath

Ritorno alle origini

«Mi piace se ti muovi, ci piace quel che muovi e allora muovi!»: chi non si è ritrovato a battere le zampe… ops… i piedi a ritmo di questa melodia, alzi la mano! Infatti è stato di oltre 500 milioni di dollari tra i botteghini di tutto il mondo il superincasso di quella che è risultata la migliore commedia per famiglie del 2005, Madagascar.


Fornito da Filmtrailer.com

Le avventure del leone ballerino Alex (Ben Stiller), della zebra Marty (Chris Rock), della giraffa ipocondriaca Melman (David Schwimmer), dell’ippopotamo Gloria (Jada Pinkett Smith), di Re Julien (Sacha Baron Cohen), di Maurice (Cedric The Entertainer), dei mitici pinguini (Tom McGrath, Christopher Knights, Chris Miller), dello scimpanzè (Conrad Vernon) e del lemure dagli occhi tristi Mort (Andy Richter) non potevano però concludersi nelle remote spiagge della quarta isola più grande del mondo, a sud-est dell’Africa, appunto in Madagascar, ecco infatti che il duetto formato dai registi Eric Darnell e Tom McGrath, torna a mostrarci cosa combinano i quattro newyorkesi, seguiti dai loro amici strampalati con l’atteso sequel, Madagascar 2 (Madagascar: Escape 2 Africa, 2008), che esce dal 19 dicembre anche in Italia.

I mitici pinguini, colpevoli del non programmato arrivo in Madagascar, tentano di riparare un vecchio aereo distrutto per riportare l’allegra troupe a New York, ma l’equipaggio della Air Pinguin rimane in volo per poco, atterrando d’emergenza in uno dei luoghi più selvaggi della terra: le sconfinate pianure africane. Come racconta Darnell:

Nel primo film avevamo affrontato il tema dell’amicizia e l’importanza di comportarsi da veri amici; era un cast straordinario, lo abbiamo amato profondamente e arrivammo alla scelta di voler affrontare il tema della contrapposizione tra civiltà e vita allo stato selvaggio, trasformando il film in una storia d’amicizia tra animali e testando i loro legami nel momento in cui si ritrovano a vivere allo stato selvaggio».

Le novità di questo sequel non sono forse tante, ma abbastanza per stare attenti a ciò che accade, per esempio, ad Alex, il quale si ricongiunge al padre Zuba (Bernie Mac), in contrasto con l’invidioso leone Makunga (Alec Baldwin), e alla madre (Sherri Shepherd) e cerca di diventare un vero leone della savana; ciò che prova Marty, il quale per la prima volta, dopo averlo sempre sognato, corre al fianco del branco o Gloria, incredula quando incontra dei maschi ippopotamo e capisce che ha voglia di innamorarsi, mentre Melman scopre di essere innamorato di Gloria e di esserlo da sempre. Insomma, ogni personaggio del film compie una propria crescita.

Ma i produttori Mireille Soria (Madagascar) e Mark Swift (Bee Movie) spiegano che per scavare nella personalità dei personaggi, per riuscire a estrapolare le loro emozioni e i loro sentimenti, occorreva un ulteriore e prezioso strumento: gli attori, coloro i quali danno voce ai personaggi originali, che li conoscono non solo esteriormente, ma anche e soprattutto interiormente. Madagascar 2, in fin dei conti, di cosa parla se non di radici e di identità? Quindi è probabile che lo spettatore si ritrovi a conoscere i personaggi da cuccioli, per cui nulla di strano se Quinlan, figlio di Ben Stiller, dà la voce al piccolo Alex.

«Ben non era ancora papà quando iniziarono le riprese del film, mentre adesso è papà di due bambini!», spiega McGrath, «Così io ed Eric gli proponemmo di portare Quinn in studio che, lamentandosi dell’altezza del suo sgabello, iniziò a piagnucolare, così ne approfittammo per catturare i rumori che emetteva, molti dei quali sono stati usati nel film». Non stupisce allora che Willow, figlia della Pinkett Smith, fosse perfetta per dare la voce alla piccola Gloria. (In Italia, il compito di dar voce ad Alex e Marty è toccato ad Alessandro Besentini e a Francesco Villa, meglio noti come “Ale e Franz”, Melman è Roberto Gammino, Gloria è Chiara Coalizzi, Re Julien è Oreste Baldini, Maurice è Roberto Draghetti, Mort è Massimiliano Alto, Marco Mete è Zuba e Roberto Pedicini è Moto Moto.)

Ma la Gloria adulta freme per tornare a New York e iscriversi subito al programma di riproduzione previsto dallo zoo, col fine di provare la sensazione di essere innamorata. I produttori e gli animatori volevano trovare un ippopotamo degno dei sogni di una femmina come Gloria: un dongiovanni di nome Moto Moto (Will.i.am, musicista dei Black Eyed Peas), che in swahili significa “molto focoso”.

Dunque gli spettatori si trovano nuovamente di fronte a un coloratissimo cast, stavolta forse più numeroso e sfaccettato, che non vede l’ora di rallegrare, far divertire, (perché no?) far riflettere, far ballare il pubblico di grandi e piccini e, chi lo sa, magari il prossimo volo della Air Penguin avrà come destinazione l’Italia… Chi può dirlo?

Renata Ornella Orlando

Cast & CreditsMadagascar 2 (Madagascar: Escape 2 Africa)
Regia: Eric Darnell, Tom McGrath; sceneggiatura: Etan Cohen; musiche: Hans Zimmer; story board: Gary Graham, Paul Fisher; animatori: Bill Diaz, Ryan Gong, Tomoyuki Harashima, Mariko Hoshi, Jeffrey Joe, Eunjin Suh, Greg Whittaker; interpreti: Ben Stiller, Chris Rock, David Schwimmer, Jada Pinkett Smith, Sacha Baron Cohen, Alec Baldwin; origine: USA, 2008; durata: 89’; produzione: Mireille Soria e Mark Swift pe DreamWorks Animation; distribuzione: Universal Pictures; sito ufficiale: madagascar-themovie.com; sito italiano: cinema.universalpictures.it/website/madagascar2

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
lunedì 21 maggio 2018

Cannes 71: premiato Spike Lee

Spike Lee, lanciato nel 1986 proprio dal Festival di Cannes con Lola Darling, si è aggiudicato (...)

mercoledì 18 aprile 2018

Cannes 71: DuVernay e Nin in giuria

Annunciata anche la Giuria ufficiale del prossimo Festival di Cannes (8-19 maggio), presieduta (...)

martedì 17 aprile 2018

Cannes 71: Mohamed Ben Attia alla Quinzaine

Il film tunisino Weldi (Mon cher enfant) di Mohamed Ben Attia sarà presentato in prima mondiale (...)

venerdì 13 aprile 2018

Cannes 71: per i 100 anni di Nelson Mandela

Nelson Mandela avrebbe compiuto 100 anni nel 2018. Tra le anticipazioni del programma del (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha