title_magazine

Corazones de mujer

di Kiff Kosoof

Fra le possibilità offerte dal mercato dell’entertainment domestico vi è quella di recuperare un gioiellino come Corazones de mujer (Cuori di donna, 2007), passato praticamente inosservato nelle nostre sale cinematografiche. Il lungometraggio diretto da Kiff Kosoof — alias il duo registico costituito dagli italiani Pablo Benedetti e Davide Sordella — è stato presentato con enorme successo alla 58a edizione della Berlinale nella sezione Panorama e, a partire dal 9 settembre 2009, è disponibile nella versione Homevideo edita dalla Medusa.
Assolutamente inusuale è il discorso intessuto intorno alla sessualità dei due interpreti marocchini ovvero il sarto transgender Shakira e la bella ma non illibata Zina, uniti insieme nella lotta imperitura contro la sorte, un destino avverso da intendersi come diretta emanazione di un sonno della ragione (i pregiudizi sessuali) che genera solo mostri. Le tematiche dell’omosessualità e della verginità deflorata affrontate in questa interessante opera prima sono state enunciate esplicitamente da Kiff Kosoof e, sotto molti aspetti, la pellicola potrà apparire abbastanza atipica, soprattutto se confrontata con altri film ugualmente ambientati nel mondo musulmano.

Il DVD annovera tra i suoi meriti una qualità audio buona, sebbene a volte il sonoro sia un po’ chiuso. Nel complesso, l’estetica della percezione può contare su un’immagine luminosissima e ben calibrata, soprattutto nella tonalità dei colori. Gli extra tradiscono una discreta resa artistica in quanto appaiono fin troppo ridotti rispetto alla media, seppure contengano un consistente corredo fotografico costituito da scatti di scena affiancati a diverse istantanee catturate sul set. A parte la galleria fotografica, più che esauriente appare la parte concernente i vari trailer. Altrettanto ben articolata la sezione dal titolo Artwork, dove è possibile rinvenire tutti i bozzetti realizzati in vista della ideazione del film. Peccato per la mancanza tra gli extra di alcune scene tagliate in fase di montaggio.

La sezione più interessante del DVD riguarda l’intervista rivolta alla coppia di registi italiani Sordella e Benedetti. La natura frammentaria ed episodica dell’intreccio, tipica del road movie, è supportata da un particolar modo di espressione che privilegia uno stile brusco, segnato dall’uso della camera in spalla. Interrogati circa la scelta del loro metodo di lavoro, entrambi i giovani filmaker diplomatisi alla prestigiosa London International Film School diretta da Mike Leigh hanno risposto che la loro pratica produttiva non può sottrarsi a una definizione di cinema indipendente, low low budget. Pertanto, l’intenzionale ricorso a un tipo di cinema svincolato dal principio assoluto di qualsiasi major ha permesso loro una maggiore libertà espressiva, lavorando a briglia sciolta sia alla forza delle immagini sia al montaggio, senza curarsi troppo della mancanza di una sceneggiatura forte. Sicuramente sarebbe stato molto interessante ascoltare pure il punto di vista dei due protagonisti Aziz Ahmeri e Ghizlane Waldi, essendo entrambi attori non professionisti impegnati a recitare se stessi in una pellicola che placidamente si potrebbe definire educativa.

In relazione al lavoro operato sulla colonna sonora, l’artista Enrico Sabena ha tentato un primo e felice tentativo di conciliare differenti esperienze musicali estendendo il proprio interesse non solo alla cultura sonora africana, bensì anche al bagaglio melodico della tradizione gitana. D’altronde, dal momento che le tematiche enunciate in Corazones de mujer sono universali, la scelta di spiazzare, dando luogo a una commistione di stili diversi, si è rivelata come un dialogo possibile, fattibile e, in fondo, alquanto normale. Per questo motivo, il compositore è «andato a prendere dalle varie culture elementi peculiari, facendoli poi dialogare insieme per vedere cosa sarebbe potuto venir fuori». Un esperimento, insomma, dai risultati del tutto proficui.

Maria Cristina Caponi

Cast & Credits

Corazones de mujer
Regia: Kiff Kosoof (Davide Sordella, Pablo Benedetti); sceneggiatura: Davide Sordella, Pablo Benedetti; fotografia: Pablo Benedetti; musica: Enrico Sabena; montaggio: Davide Sordella; scenografia: Francesca Fusari; costumi: Francesca Fusari; interpreti: Aziz Ahmeri, Ghizlane Waldi, Mohammed Wajid, Medi, Hoja; origine: Italia/Marocco, 2007; formato: 35 mm, 1.85; durata: 85’; produzione: 011 Films; distribuzione Homevideo: Medusa Video; sito ufficiale: www.011films.com; distribuzione: Movimento film www.movimentofilm.it

DVD nella confezione: 1; regione: 2; formato video: 1:85.1 Panoramico – ottimizzato per tv 16:9; formato audio: Dolby Digital 2.0; tracce audio: Italiano/Arabo; lingue sottotitoli: italiano, italiano per non udenti; contenuti extra: Intervista a Kiff Kosoof (Davide Sordella e Pablo Benedetti) – La realizzazione della colonna sonora – Artwork – Trailer – Galleria fotografica; data uscita: 09/09/2009


Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
giovedì 21 marzo 2019

Rappresentare le migrazioni oggi

Lunedì 25 marzo, alle ore 17.30, in via della Dogana Vecchia 5 (Roma) si svolgerà la serata (...)

giovedì 21 marzo 2019

Fescaaal 2019: apre Fiore gemello

La cerimonia di apertura del 29° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina (FESCAAAL) (...)

lunedì 18 marzo 2019

La cittadinanza come luogo di lotta

Il prossimo venerdì 29 marzo 2019 dalle ore 18:30 alle 20:30 il nostro Leonardo De Franceschi (...)

lunedì 18 marzo 2019

Io sono Rosa Parks alla Feltrinelli

Sono tutti Rosa Parks i 12 ragazzi e ragazze di #ItalianiSenzaCittadinanza protagonisti di Io (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha