title_magazine

Mugabe and the White African

di Lucy Bailey e Andrew Thompson

L’uomo bianco contro Mugabe

“La distribuzione delle terre continuerà. Non ci fermeremo. La questione delle nostre terre non è materia del tribunale SADC [Southern African Development Community]”. Il presidente dello Zimbabwe Robert Gabriel Mugabe ha pronunciato queste parole nel febbraio del 2009 nel pieno di una battaglia condotta da Michael Campbell e Ben Freeth per difendere il loro diritto a continuare a coltivare le terre che lavorano dal 1974 e che Mugabe sta espropriando.
La loro storia è raccontata nel documentario pluripremiato Mugabe and the White African (Mugabe e l’africano bianco, 2009) diretto da Lucy Bailey e Andrew Thompson che hanno seguito la battaglia legale della famiglia Campbell e la lotta della sua famiglia e dei 500 lavoratori neri della sua fattoria per contrastare la violenza e i soprusi di Mugabe.

Mugabe è un personaggio politico controverso, presidente dello Zimbabwe, figura sempre più vicina a quella di un dittatore che di un capo di stato. Sotto la sua guida il paese è stato escluso dagli stati del Commonwealth e Mugabe non ha il permesso d’ingresso nell’Unione Europea e negli Sati Uniti. Nel 2000 ha avviato una riforma agraria con la quale ha avviato il processo di espropriazione delle terre a tutti i contadini bianchi. Campbell e Freeth sono rimasti gli ultimi a lottare per non perdere i loro terreni.

Mugabe and the White African segue parallelamente la battaglia di Mike e Ben e la campagna elettorale del 2008 che Mugabe vince in modo irregolare e soprattutto in seguito alla modifica della costituzione che prevedeva un massimo di tre mandati presidenziali. Così per la quarta volta Mugabe viene eletto e continua la sua campagna razzista di espropriazione dei terreni. Campbell in seguito a intimidazioni e violenze subite da lui, come da tutti gli altri contadini bianchi rimasti in Zimbabwe, con una mossa senza precedenti denuncia Mugabe al tribunale internazionale SADC per discriminazione e violazione dei diritti umani.

I registi rubano immagini tra le campagne dello Zimbabwe, nelle povere strade, alternandole a paesaggi imponenti delle campagne e ai volti segnati di Campbell, della sua famiglia e dei contadini che lavorano le terre. Non risparmiano immagini crude e violente, ma allo stesso tempo Mugabe and the White African è un documentario intimo e discreto, commovente e coinvolgente. Denuncia dei fatti e passione per la vita sono gli elementi che si incontrano nel documentario dei due registi inglesi.

Mugabe and the White African ha iniziato a girare in numerosi festival internazionali dove è stato accolto con successo e nei quali ha raccolto numerosi premi fino a rientrare nella shortlist per gli Oscar nel 2010. In Italia fino ad ora è stato proiettato solo durante la 20ma edizione del Festival Africano d’Asia e America Latina. Sarà certamente difficile avere l’opportunità di vederlo nelle sale italiane ma forse troverà almeno una distribuzione home video, comunque un peccato per un film intenso con primi piani emozionanti e grandi spazi imponenti.

Alice Casalini

Cast & CreditsMugabe and the White African
Regia: Lucy Bailey, Andrew Thompson; fotografia: Andrew Thompson; suono: Sebastian Dunn and James Snowden; montaggio: Tim Lovell; interpreti: Michael Campbell, Ben Freeth; origine: UK, 2009; formato: colore, Dolby Digital; durata: 90’; produzione: Arturi Films in association with Explore Films, Film Agency For Wales and Molinare productions; distribuzione: Hanway Films; sito ufficiale: http://www.mugabeandthewhiteafrican.com/

Versione stampabile: Enregistrer au format PDF
fine_sezione
title_news
venerdì 12 gennaio 2018

Viaggio in Italia con il cinema tunisino

A 50 anni dal primo passaggio di Roberto Rossellini in Tunisia per le riprese de Gli atti degli (...)

martedì 2 gennaio 2018

Terminate in Marocco le riprese di Sofia

Sono terminate a dicembre le riprese di Sofia, primo lungometraggio della cineasta (...)

lunedì 4 dicembre 2017

I premi del RIFF

Sono stati annunciati ieri i vincitori della XVI edizione del RIFF – Rome Independent Film (...)

lunedì 4 dicembre 2017

Balon e Talien premiati al TFF

Alla cerimonia di chiusura del trentacinquesimo Torino Film Festival che si è svolta lo scorso 2 (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha