title_news_large
venerdì 10 settembre 2010

Venezia 67: un premio per Wanuri Kohiu

Il Premio "Città di Venezia 2010", giunto alla diciottesima edizione, viene assegnato alla giovane regista keniota Wanuri Kohiu. Il Premio, promosso dall’associazione "Una Strada" in collaborazione col Comune di Venezia, consiste nell’offrire al vincitore, oltre al viaggio e all’ospitalità a Venezia nel periodo della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, l’occasione di un incontro col pubblico e di mostrare un suo film o uno della sua area culturale.
Kohiu porta a Venezia un film di fantascienza, Pumzi, ambientato in un’Africa post-apocalittica, dove la vita sulla superficie terrestre si è estinta. La scienziata Asha, che vive in una Nairobi sotterranea, riceve una scatola di semi e, spezzando ogni regola, decide di uscire all’aperto per piantare quei semi e vederli germinare.
"Non c’è parte di me che non sia stata coinvolta nella realizzazione di Pumzi, che ha invaso ogni mio pensiero, i miei sogni, i miei sensi - ha detto la regista -. Pumzi è un’ode visuale alla vita, a quella vita che, per dirla con Lorraine Hansberry, ha in sé ciò che è buono, ciò che è bello e ciò che è amore. Pumzi è l’essenza di tutto questo, è il mio respiro".
Sabato alle ore 9, alla Sala Pasinetti del Palazzo del Cinema del Lido, Kahiu presenterà il suo film e s’intratterrà col pubblico per parlare del cinema del Kenya e dell’Africa dell’Est.
Saranno presenti, tra gli altri, il vicesindaco di Venezia, Sandro Simionato, il direttore della Mostra del Cinema, Marco Muller e il curatore del premio, Michele Serra. Verranno inoltre proiettate altre opere di registi africani e asiatici emergenti.
Sempre sabato, a partire dalle ore 17, l’appuntamento è rinnovato al Centro Candiani di Mestre, dove, dopo la proiezione dei film, si terrà, alle ore 20.30, l’incontro con Wanuri Kahiu.
Fonte: Agi

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha