title_news_large
sabato 6 novembre 2010

Travelling Africa, da Milano a Trieste

Anche quest’anno l’Accri porta a Trieste Travelling Africa, rassegna del cinema africano giunta alla sua quarta edizione, legata al 20° Festival del cinema Africano, d’Asia e America Latina promosso dal Coe a Milano.
La rassegna si terrà al cinema Fellini nei giorni 8, 9 e 10 novembre, alle ore 20.30, e si aprirà con il film del regista algerino Lyes Salem, Mascarades, una commedia briosa e irriverente su una iniziativa di un giovane, poco considerato dai compaesani ed alla ricerca di visibilità sociale. Una ricerca azzardata e dagli effetti imprevedibili.
Seguirà, come lo scorso anno, una serata di cortometraggi con Trois fables à l’usage des blancs en Afrique, Visa la dictée e Un transport en commun – Saint Luis Blues, vero e proprio musical realizzato dalla senegalese Dyana Gaye per rompere con gli stereotipi sulla cinematografia africana.
L’ultimo giorno verrà presentato un classico del senegalese Ousmane Sembéne, Guelwaar, storia quasi grottesca di un errore di sepoltura (un lieder politico cristiano è sepolto per errore in un cimitero musulmano), storia che offre lo spunto per una serie di riflessioni su temi sociali ed antropologici del Senegal e per una critica su certe modalità di cooperazione internazionale.
Le proiezioni, ad ingresso libero, saranno introdotte da un esperto e si chiuderanno con un confronto con il pubblico.
Numerose le manifestazioni collaterali, tra cui la mostra Tchad: Cambiando Immaginando con pannelli didattici realizzati da Simona Ceccon, già volontaria Accri in Ciad per la formazione nel settore del microcredito (dall’8 al 19 novembre escluso sabato e domenica presso la Biblioteca del Mondo) e la presentazione del libro Il linguaggio dei capelli in Africa. Capelli, treccine, pettinature, seduzione di Mah Assiata Fofana, introdotta dal giornalista Gianfranco Carbonetto.
Infine, venerdì 19, alle ore 18.15, presso la sede dell’UCIIM, Giuseppe Colombo parlerà su “Effetti perversi della globalizzazione: emarginazione femminile in Africa”.
Info su www.accri.it

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha