title_news_large
sabato 6 novembre 2010

Palmarès Roma 2010: premi per Bier e Celati

Consegnati venerdì i premi della 5. edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. La giuria ufficiale, presieduta da Sergio Castellitto e composta dalla giornalista e scrittrice Natalia Aspesi, il regista Ulu Grosbard, lo scrittore Patrick McGrath, il regista Edgar Reitz e la direttrice del Museo della Arti Multimediali di Mosca Olga Sviblova, ha conferito, ytra gli altri premi, il Gran Premio della Giuria Marc’Aurelio a Hævnen – In a Better World di Susanne Bier, parzialmente girato in Kenia, che verrà distribuito dalla Teodora Film. Il film ha ottenuto anche il Premio del pubblico.

Tra i riconoscimenti collaterali, il Premio Enel Cuore al miglior documentario sociale (sezione L’Altro Cinema | Extra) è andato a Diol Kadd. Vita, diari e riprese in un villaggio del Senegal di Gianni Celati, con un assegno di 30 mila euro per la distribuzione. Il film, selezionato tra nove pellicole in concorso, è stato premiato da una giuria composta dal giornalista e scrittore Curzio Maltese, Carlo Feltrinelli Amministratore Delegato della Casa editrice Feltrinelli e Gianluca Comin Consigliere Delegato di Enel Cuore Onlus. Questa la motivazione: “Per la luminosa serenità e per la meticolosa attenzione fatta di stupore e curiosità con le quali racconta il formicolare della vita in una comunità rurale del Senegal, seguendone il vissuto quotidiano fatto di lavoro, relazioni sociali, pratiche della sussistenza e degli affetti, riti e rappresentazioni collettive: è sorprendente come il film di Celati sappia stracciare con semplicità e intransigenza ogni stereotipo mediatico, drammatico e miserabilista, che costantemente accompagna la rappresentazione del continente africano nei processi dell’ informazione”.
La distribuzione homevideo di Diol Kadd sarà curata da Feltrinelli Real Cinema, mentre Fondazione Cinema per Roma, insieme a Enel Cuore, promuoverà proiezioni pubbliche per le scuole e sosterrà la diffusione del film nel mondo del sociale, coinvolgendo associazioni, volontari e operatori del terzo settore.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha