title_news_large
giovedì 2 dicembre 2010

Il sangue verde, da Napoli a Carbonia

Il sangue verde, documentario di Andrea Segre sui braccianti africani vittime delle violenze a Rosarno (prod. ZaLab e AeternamFilms 2010), ha ricevuto la menzione d’onore nella sezione Human Rights Doc della terza edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli.
Le prossime proiezioni del documentario sono previste il 5 dicembre a S. Benedetto del Tronto, in concorso al 17° Premio Libero Bizzarri, e il 15 dicembre a Carbonia, selezionato alla quinta edizione del Mediterraneo Film Festival, dove sarà presentato anche il lungometraggio Tajabone di Salvatore Mereu.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

African Cinema Day: la campagna

Abbiamo ricevuto la segnalazione di questa importante iniziativa di promozione delle cinematografie africane, lanciata nelle scorse settimane (...)

Il coraggio di vincere

Non so le vie del signore, ma quelle dei producer e dei programmer RAI sono decisamente finite. Negli stessi giorni in cui la voce di più di un (...)

Il pugile del duce

Dal 21 marzo, Giornata mondiale contro il razzismo, è in distribuzione in alcune sale italiane e presto sarà diffuso in homevideo il documentario (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha