title_news_large
domenica 19 giugno 2011

"Sur la planche" sbanca Taormina

Si sono chiusi i battenti sulla 57a edizione del Taormina Film Festival In conclusione alla tavola rotonda finale, Deborah Young ha ricordato i premi. Il Golden Tauro per il miglior film è andato a Sur la planche della marocchina Leila Kilani, noir metropolitano girato a Tangeri, già presentato all’ultimo festival di Cannes nella sezione Quinzaine des Réalisateurs. Il film, vincitore assoluto di questa edizione, si è aggiudicato anche il premio per la miglior regia e il premio per la migliore interpretazione, all’intero cast femminile. Il premio speciale della giuria è andato a Le chat du rabin di Joann Sfar, mentre il premio Audience award per il miglior film in concorso “Oltre il Mediterraneo” è stato attribuito a Black butterfly di Paula Van der Oest.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha