title_news_large
venerdì 1 marzo 2013

Ciak Africa a Monteverde

Giovedì 28 febbraio è iniziata la 12a edizione di Ciak Africa, la rassegna di cinema d’autore africano a Roma, nel quartiere Monteverde: per 4 giovedì consecutivi saranno proiettati 4 film d’autore (Mama Africa di Mika Kaurismaki; The first grade di Justin Chadwick; Nairobi Half-life di David Tosh Gitonga; La pirogue di Moussa Tourè).
L’ingresso, gratuito, è alle 20.30 in Piazza S.Pancrazio, 9 (Suore Guanelliane).

Programma

1 - AFRICA – IL CANTO di MAKEBA – Giovedì 28 febbraio

MAMA AFRICA è un omaggio alla figura della Sudafricana Miriam Makeba, fenomenale cantante e appassionata attivista nella lotta contro l’apartheid e per i diritti civili in Sudafrica. Costretta nel 1959 ad un esilio in Guinea, che durerà trent’anni, non ha mai smesso di denunciare le condizioni di vita dei suoi connazionali. Sarà Nelson Mandela a chiederle di tornare nel suo paese. Il film è arricchito da interessanti materiali d’archivio e interviste a personalità di spicco, intervallati dalle performance straordinarie e commoventi di “Mama Africa”. (Regia Mika Kaurismaki, Finlandia/Germania/Sudafrica, 2010; 90 minuti)

2 - THE FIRST GRADER – NON E’ MAI TROPPO TARDI. – Giovedì 4 marzo

Anno 2003. Approfittando di un programma governativo che garantisce l’istruzione elementare a qualsiasi cittadino, il Keniano Maruge, ottantaquattrenne, ex guerriero Mau-Mau che ha visto la propria famiglia sterminata sotto i propri occhi, decide di tornare tra i banche di scuola per imparare a leggere e capire cosa gli ha scritto qualche tempo prima in una lettera il Presidente della Repubblica. Per realizzare il suo sogno dovrà scontrarsi con l’ostilità della comunità locale e le rigide norme scolastiche, che lo vorrebbero espellere sin dal primo giorno. Il film si ispira alla vera storia di Kimani N’gan’ga Murage, morto nel 2009 all’età di novanta anni e riconosciuto dal Guinness dei Primati come l’uomo più anziano iscritto in una scuola elementare. (Kenya 2010, 103 minuti).

3 - NAIROBI HALF-LIFE – Giovedì 14 marzo

E’ la classica storia del passaggio all’età adulta di un adolescente che parte da una condizione di inconsapevolezza e di ingenuità, per poi scontrarsi con le durezze della realtà in una città piena di attrazioni ma anche pericolosa. Un film dai toni ottimistici ambientato in una Nairobi schiacciata dalla violenza e dalla criminalità. Regia di David Tosh Gitonga - Kenya, 2012 - 96 minuti. Un adolescente di un villaggio dell’interno del Kenya, parte alla volta di Nairobi per realizzare il sogno di diventare attore, nonostante la contrarietà della famiglia. Una volta giunto nella capitale, il ragazzo si rende subito conto dei motivi per cui è soprannominata “Nairobbery” (Nairobi città dei latrocini). Ambientarsi in un contesto schiacciato da violenze, rapine e gang criminali non è semplice, ma il giovane è tenace e fa di tutto per affermarsi nella grande città dalle molteplici attività.

LA PIROGUE – IL SOGNO INFRANTO – 21 marzo

Da un piccolo villaggio di pescatori, nella periferia di Dakar, partono numerose imbarcazioni di fortuna dirette verso le isole Canarie. Una convincente e sconvolgente storia di un tentativo di raggiungere la Spagna dall’Africa, con un barcone che trasporta trenta persone. Ci viene presentato il processo di reclutamento, la preparazione e la motivazione dei passeggeri. “I trafficanti” non hanno affatto l’aria di essere criminali incalliti e i passeggeri non appaiono come gente innocente e dalla condotta impeccabile. Durante il viaggio, gli incidenti fanno risaltare la vera umanità dei passeggeri. Scene come quelle della piroga che non si ferma a soccorrere un’altra piroga bloccata nel mare da guasti meccanici e strutturali, il furto della gallina dell’uomo bloccato dal panico, e la dignità del capo gruppo che dice ai passeggeri di non mangiare il panino regolamentare offerto dalle autorità spagnole ai rimpatriati, sono fortemente emotive e significative. Regia Moussa Touré. Senegal/Francia/Germania, 2012 – 87 minuti.

Fonte: Roma Multietnica

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

JCC: due premi per Fatwa

Si è da poco conclusa la 29ma edizione delle Journées Cinématographiques de Carthage a Tunisi, il più importante festival di cinema dedicato alle (...)

Siamo con MEDITERRANEA

Mediterranea è una piattaforma di realtà della società civile arrivata nel Mediterraneo centrale dopo che le ONG, criminalizzate dalla retorica (...)

Atlantico Festival

Arriva al centro sociale TPO di Bologna - il 22 e 23 settembre - la prima edizione di ATLANTICO, un festival che intende esplorare e valorizzare (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha