title_news_large
martedì 19 marzo 2013

Cinergie e l'Orientalismo nel cinema

E’ on line il numero 3 (marzo 2013) della rivista “Cinergie. Il cinema e le altre arti”, diretta da Roy Menarini.
Lo speciale di questo numero è dedicato alle rappresentazioni audiovisive delle culture asiatiche, che, come spiega il curatore Marco Dalla Gassa nel suo saggio introduttivo, è un campo di studi inafferrabile e sfuggente, in quanto l’Est «resta prima di ogni altra cosa un punto cardinale e come tale è da considerarsi un riferimento geografico immateriale, teoricamente irraggiungibile (poiché la terra è ovale, ci sarà sempre un Est a Est dell’Est) e predeterminato dalla posizione del soggetto che guarda/parla/teorizza».

Quanto all’Orientalismo nel cinema, ci troviamo innanzi al medesimo composito paesaggio, come scrive Dalla Gassa:

«le prime rappresentazioni “mistificanti” delle culture allogene compaiono già nelle vedute degli operatori Lumière e ne ritroviamo di analoghe nelle più recenti vignette “orientaliste” su Maometto o nel trailer del finto film The Innocence of Muslims (2012) che ha provocato, pochi mesi fa, violenze di piazza, morti e assalti ad ambasciate. Ieri c’erano i peplum di Pastrone o De Mille o le fantasie mediorientali dei primi film hollywoodiani [...] oggi analogo seguito di pubblico riscuotono i warmovie che raccontano le guerre in Asia Centrale [...], o – se vogliamo allargare il campo ad altri fenomeni di racconto mediatizzato – le raffigurazioni (piuttosto lontane dalla realtà) delle cosiddette “primavere arabe”».

Vai all’indice dello speciale

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha