title_news_large
martedì 16 aprile 2013

Zulu, film di chiusura a Cannes

Sarà Zulu il film di chiusura della 66. edizione del Festival di Cannes il prossimo 26 maggio. Il thriller, diretto da Jérôme Salle, è interpretato da Orlando Bloom e Forrest Whitaker, che proprio a Cannes vinse il premio come migliore attore per la sua interpretazione nel film Bird di Clint Eastwood.

Il film, tratto dal romanzo omonimo di Caryl Férey, è a metà tra un noir politico e un film di denuncia sociale. Ambientato a Città del Capo, in Sudafrica, durante l’apartheid, dove i poveri vivono proprio accanto ai quartieri dei ricchi, è la storia di due poliziotti (Bloom e Whitaker) che restano coinvolti in un’indagine.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha