title_news_large
lunedì 17 giugno 2013

Italy In&Out: migrazioni nel cinema

Giovedì 20 giugno 2013 alle 19h si terrà alla Libreria del Cinema (Via dei Fienaroli 31 - Roma) la PRESENTAZIONE DELLA RIVISTA ANNUALE DI CINEMA ITALIANO - «QUADERNI DEL CSCI» 2012/8: il dossier monografico, a cura di Vito Zagarrio, ITALY IN&OUT. MIGRAZIONI NEL / DEL CINEMA ITALIANO.
Interverranno: Stefania Parigi (docente e storica del cinema), Matteo Sanfilippo (docente e condirettore dell’Archivio storico dell’emigrazione italiana) e Vito Zagarrio (docente, regista e storico del cinema).
Ingresso libero

Nota stampa
Il volume riflette sulla storia dei movimenti migratori da e per l’Italia così come li ha rappresentati il nostro cinema, ma anche sulle presenze di italiani migra(n)ti dietro-davanti-accanto alla macchina da presa, specie laddove tale fenomeno abbia una sua "consistenza" (soprattutto, ma non esclusivamente, negli USA). C’è spazio anche per la lettura che il cinema dei Paesi "ospitanti" ha dato dei nostri emigrati.

I «Quaderni del CSCI» sono pubblicati - sotto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e del Consolato Generale d’Italia a Barcellona - grazie al sostegno di Istituto Luce Cinecittà e di Clickline.com e grazie alla collaborazione di Istituto Italiano di Cultura di Barcellona, Casa degli Italiani di Barcellona, FNAC España, Asociación Española de Historiadores del Cine e Associació Catalana de Crítics i Escriptors Cinematogràfics.

La rivista è membro del CRIC (Coordinamento Riviste Italiane di Cultura).

Stefania Parigi insegna all’Università di Roma Tre dal 1999. I suoi studi si concentrano prevalentemente sul cinema italiano, preso in considerazione da una molteplicità di punti di vista in grado di coniugare la ricerca storica con la riflessione teorica, l’indagine d’archivio con l’interpretazione dei film. Ha scritto o curato libri su Roberto Rossellini, Cesare Zavattini, Pier Paolo Pasolini, Marco Ferreri, Francesco Maselli, Roberto Benigni.

Matteo Sanfilippo è professore associato di Storia Moderna. Condirettore dell’Archivio storico dell’emigrazione italiana e coordinatore di «Studi Emigrazione». Autore di 260 articoli scientifici e 23 volumi, fra i quali: Historic Park. La storia e il cinema, Elleu 2004; Sogni, paure e presidenti. Politica e cultura da Washington a Bush jr, Cooper 2004; Problemi di storiografia dell’emigrazione italiana, Sette Città 2005; (con Michele Colucci), Le migrazioni: un’introduzione storica, Carocci 2009; La Santa Sede e l’emigrazione dall’Europa centro-orientale negli Stati Uniti tra Ottocento e Novecento, Sette Città 2010; (con Michele Colucci), Guida allo studio dell’emigrazione italiana, Sette Città 2010; Faccia da italiano, Salerno 2011; (con Paola Corti) L’Italia e le migrazioni, Laterza 2012.

Vito Zagarrio insegna Cinema, fotografia e televisione al DAMS di Roma Tre. Ha collaborato con la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, è fondatore e direttore artistico del Costaiblea Film Festival di Ragusa, del DAMS Film Festival e della manifestazione Switchover a Roma. Tra i suoi testi, monografie su Coppola, Capra e Waters, sul cinema degli anni ’30, sul nuovo cinema italiano, su Scola, i Taviani e lo Studio System hollywoodiano. Tra i suoi film, tre lungometraggi e un mediometraggio di finzione.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha