title_news_large
lunedì 8 luglio 2013

Cinema Ritrovato per il Cinema Guimbi

Non poteva mancare al Festival del Cinema Ritrovato di Bologna anche un appello a sostegno del cinema in Burkina Faso, ed in particolare del Ciné Guimbi di Bobo-Dioulasso, una città di 600.000 abitanti dove non esiste più nessuna sala cinematografica.
Si tratta del progetto lanciato dal cineasta Gaston Kaboré con l’Associazione di Sostegno al Cinema del Burkina Faso e l’adesione di importanti associazioni, festival e istituzioni internazionali, come la Quinzaine des Réalisateurs e l’ACID (Association du Cinema Indipendant pour sa Diffusion).
Come scrive Kabore: “Il cinema Guimbi rappresenta ai miei occhi un elemento mitico del patrimonio cinematografico nazionale. Tra il 1964 e il 1970 proprio in quella sala ho visto film che hanno contribuito a fondare, durante la mia adolescenza, le basi del mio rapporto con la settima arte.”

Il cinema Guimbi era una bella sala all’aperto.
Il progetto di recupero e restauro prevede la sua trasformazione in un cinema con due sale coperte di 306 e 156 posti. Il cinema Guimbi potrà tornare così a vivere di una nuova vita, rilanciando il patrimonio culturale e cinematografico e diventando un polo di attrazione per diversi eventi culturali.

Per sostenere il progetto, come privati o istituzioni, sono possibili diverse modalità:
- l’acquisto di una poltrona (300 euro) - e il vostro nome sarà inciso sullo schienale
- una firma sul muro degli Amici del Cinema Guimbi (80 euro)
- una t-shirt del Cinema Guimbi (20 euro - edizione limitata)
- un contributo in denaro a vostra scelta

Sul sito www.cineguimbi.foliokit.com è possibile trovare tutte le informazioni sul progetto.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha