title_news_large
martedì 6 agosto 2013

Un Fondo panafricano per il cinema e l’audiovisivo

È stato costituito a Tunisi lo scorso luglio il Fondo panafricano per il cinema e l’audiovisivo (Fonds panafricain pour le cinéma et l’audiovisuel), nella forma di associazione internazionale senza fine di lucro.

Nell’articolo di Images Francophones, che ripercorre le tappe precedenti all’accordo, si spiega che del progetto si parla da tempo, e realizzarlo è stato come concretizzare un’utopia.

Anche la scelta della città non è casuale, essendo qui che è partito il primo festival panafricano della storia, le Journées cinématographiques de Carthage, dalle quali è nata la Federazione panafricana dei cineasti.

I membri del consiglio esecutivo del Fondo panafricano sono Férid Boughedir (Tunisia) in qualità di Presidente; Alimata Salembéré (Burkina Faso) come tesoriera; June Givanni (GB/Caraibi), come segretaria generale; e infine, come vice presidenti, Keith Shiri (GB/Zimbabwe) e Abraham Haile Biru (Etiopia) .

Fonte: Cinemafriasiamerica.com, Images Francophones

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha