title_news_large
lunedì 26 agosto 2013

I have a dream: ARTE festeggia il 28

Mercoledì 28 agosto, mentre il nostro servizio pubblico e tutte le altre emittenti hanno in palinsesto imperdibili chicche di fine estate, la franco-tedesca ARTE (Sky 492) regala ai suoi spettatori una giornata speciale dedicata ai cinquant’anni della marcia su Washington per i diritti civili dei neri, culminata nel celebre discorso di Martin Luther King passato alla storia per la frase simbolo "I have a dream".

La programmazione ha inizio alle 18:00 con la riproposizione dello storico discorso, per la prima volta trasmesso da tutte e tre le reti nazionali statunitensi. A seguire una serie di documentari, ricchi di motivi di interesse: "This Building Will Sing for All of Us" (18:28) sulla fondazione del Museo della storia e della cultura del popolo afroamericano, che vedrà la luce nel 2015; L’effet Oprah Winfrey (18:45), dedicato a una serie di figure di donne nere vincenti note e meno note, che stanno lasciando il segno nella società americana; Le Gospel est notre salut (20.05), sull’esperienza di un coro nel quartiere ghetto di Compton in California. Il pezzo forte della serata è un altro film di non fiction, che racconta la storia del movimento dei diritti civili a partire dalle canzoni che ne hanno scandito l’affermarsi: Soundtrack for a Revolution (20:50), girato nel 2009 da Bill Guttentag, Dan Sturman, è stato presentato a Cannes nello stesso anno (vi rimandiamo qui alla nostra recensione). Dopo il sempreverde e sempre esplosivo Fà la cosa giusta di Spike Lee, la serata prosegue con il doc Les reves sont plus froids que la mort (00:05), nel quale tre cineasti black si interrogano sulla condizione dei neri nell’America dichiaratamente postrazziale di oggi e si chiude alla grande con il capolavoro Killer of Sheep di Charles Burnett (1:00), tra i preferiti dello stesso Lee.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

JCC: due premi per Fatwa

Si è da poco conclusa la 29ma edizione delle Journées Cinématographiques de Carthage a Tunisi, il più importante festival di cinema dedicato alle (...)

Siamo con MEDITERRANEA

Mediterranea è una piattaforma di realtà della società civile arrivata nel Mediterraneo centrale dopo che le ONG, criminalizzate dalla retorica (...)

Atlantico Festival

Arriva al centro sociale TPO di Bologna - il 22 e 23 settembre - la prima edizione di ATLANTICO, un festival che intende esplorare e valorizzare (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha