title_news_large
giovedì 2 gennaio 2014

Esther Elisha torna in Neve

Il 14 dicembre la giuria del Courmayeur Film Festival, diretto da Giorgio Gosetti e Marina Fabbri, ha reso noto il palmarès della XXIII edizione, attribuendo il premio per la miglior interpretazione maschile a Roberto De Francesco, protagonista di Neve di Stefano Incerti. Il film segna il ritorno alla regia del napoletano Incerti, a tre anni da Gorbaciof, ma di lui ricordiamo anche con piacere il thriller Prima del tramonto (1999), tra i primi titoli del “cinema italiano dell’immigrazione” aventi per protagonista un migrante, interpretato da un convincente Said Taghmaoui.

Accanto a De Francesco, dopo Take Five di Lombardi, arriva finalmente a un ruolo di primo piano Esther Elisha, giovane interprete bresciana di origini italo-beninesi lanciata dallo stesso Lombardi con Là-bas. In virtù di un background professionale di tutto rispetto, e di un curriculum sempre più ricco che attraversa teatro, grande e piccolo schermo, Elisha lentamente sta emergendo come una delle presenze attoriali più talentuose dell’ultima generazione. In attesa di vedere prossimamente il film nelle sale italiane, godiamoci il trailer (qui).

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha