title_news_large
lunedì 17 febbraio 2014

Berlinale 2014: i premi indipendenti

Chiusi i battenti dell’edizione 2014 della Berlinale, segnaliamo alcuni Premi delle Giurie Indipendenti che sono stati assegnati a film di interesse panafricano.

Il Peace Film Award è stato attribuito a We Come as Friends (doc., Austria, 2013) di Hubert Sauper, il secondo capitolo della sua trilogia su schiavitù, colonialismo e globalizzazione, ambientato in Sudan.

L’Amnesty International Film Prize è stato assegnato al film Al Midan (The Square) di Jihane Noujaim (doc., Egitto, 2013), sull’evoluzione della situazione politica in Egitto dalle manifestazioni contro Mubarak a oggi viste attraverso le proteste in piazza Tahrir, in uscita in questi giorni nelle sale italiane con una serie di proiezioni evento.

Infine, il Panorama Audience Award – Fiction Film è andato al film Difret di Zeresenay Berhane Mehari (Etiopia, 2014),opera prima già presentata al Sundance Film Festival: la storia di una ragazzina che uccide per errore uno spasimante nel tentativo di resistere a un rapimento a scopo matrimoniale e vede la propria vita vacillare.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

FESCAAAL 2019: Tezeta e le piccole zebre del MiWY

La grande novità di questa 29a edizione del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina di Milano è la nascita di uno spin-off, un vero e (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha