title_news_large
domenica 2 marzo 2014

Derive e La prima neve al Fanfulla

Il prossimo 5 marzo si svolgerà al Forte Fanfulla la presentazione di Derive. Piccolo mosaico del disumano (Stampalternativa, 2014), libro di Flore Murard-Yovanovitch, alla presenza dell’autrice e di Andrea Segre.
A seguire, proiezione del film La prima neve (Italia 2013, 105’) di Andrea Segre.

Derive è la cronaca, giorno per giorno, della discriminazione razziale e della negazione dei migranti e dei rom. Violenza, non solo nei campi ma attacco generalizzato contro le loro identità. Centri di detenzione per stranieri, sparizione di migranti nel Mediterraneo, pogrom contro i rom, muri e filo spinato: il disumano in Europa. E Derive è anche un esempio di giornalismo che riesce a intercettare e a nominare un malessere e una ferocia che stanno diventando purtroppo quotidiani. Come scrive Alessandro Dal Lago: “Il quadro che ne emerge è quello di una disumanità a mosaico o a macchia, che risparmia ben pochi settori della nostra società. I migranti fanno da parafulmine per tutta la frustrazione, la povertà e la desolazione che si diffondono in questo paese”.

La prima neve, seconda prova di Segre nella finzione dopo Io sono Li, è di nuovo la storia di un incontro. Quello tra Dani, profugo togolese fuggito dalla Libia e alloggiato in un centro di accoglienza trentino in difficoltà anche nel rapporto con la sua figlioletta, e Michele, ragazzino rimasto da poco orfano di padre e alla ricerca di sé nella Val dei Mocheni. Come ha scritto Segre: “È il bosco il luogo centrale dell’incontro tra Dani e Michele; è in quello spazio che i due si seguono, si cercano, si respingono, si conoscono. È uno spazio in cui la natura diventa teatro. Dove la realtà diventa luogo dell’anima e ospita significati e metafore che la trascendono. Pronta a diventare sogno”.

Appuntamento allora alle 18:30 al Forte Fanfulla (via Fanfulla da Lodi, 5 - Roma), per una serata da non perdere.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha