title_news_large
venerdì 9 maggio 2014

FCAAAL 2014: Tunisia e Palestina

Un altro appuntamento da non perdere, questa sera alle 21.45 allo Spazio Oberdan, per una serata all’insegna della Tunisia e della Palestina.

Ad aprire la proiezione è il cortometraggio Les souliers de l’Aïd (Le scarpe della festa) del tunisino Anis Lassoued, presentato in prima nazionale dopo un grande tour ricco di riconoscimenti nei festival internazionali.
In un piccolo villaggio di campagna,un bimbo di 9 anni, Nader, corre senza sosta con un’energia incredibile, su e giù per i sentieri, vendendo la pasta sfoglia della mamma e contribuendo così al menage familiare. In occasione della festa dell’Aid, vede in una vetrina in città delle scarpe alate che sono troppo care per le tasche del padre. Da quel momento Nader non si darà più pace…

A seguire, verrà proiettato in prima europea il lungometraggio Palestine Stereo del maestro del cinema palestinese Rashid Masharawi, con la fotografia del tunisino e italiano d’adozione Tarek Ben Abdallah.
La vita nella West Bank può essere tragicomica e raggiungere picchi surrealisti. Così ci insegna Masharawi, con la sua tipica ironia, in questo nuovo racconto sulla quotidianità palestinese . Stereo e il fratello Sami vivono sotto una tenda. Gli israeliani hanno bombardato la casa di un terrorista che viveva al terzo piano e Stereo aveva la sfortuna di vivere al quinto. Ora hanno bisogno di un conto in banca di 10.000 dollari canadesi per essere ammessi nel paese ed emigrare. Questa ricerca diventa lo scopo della loro vita. Per racimolare il denaro, Stereo decide di comprare un impianto stereo di seconda mano e riprende a cantare nei matrimoni (da cui il soprannome Stereo), mentre Sami, che nell’attacco aereo ha perso l’udito, gli fa da assistente.

Vai alla scheda di Les souliers de l’Aïd

Vai alla scheda di Palestine Stereo

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha