title_news_large
domenica 18 maggio 2014

In Senegal torna DAK'ART

La capitale del Senegal torna ad ospitare dal 9 maggio all’8 giugno Dak’Art, la Biennale d’Arte Contemporanea africana giunta quest’anno all’undicesima edizione, radunando i migliori artisti del continente.
Nata nel 1990 a Dakar per promuovere i più interessanti nomi africani nel campo della pittura, della scultura e della fotografia, anche questa edizione si annuncia ricca di fermento ed è stata curata dall’algerino Abdelkader Damani, per la sezione Nord Africa, dal nigeriano Smooth Ugochukwu Nzewi, per la sezione Africa subsahariana, e dalla franco-camerunese Elisa Atangana, per la sezione Diaspora.
Tra gli artisti più giovani, anche la scenografa Mame Khady Badji, 26 anni: con un talento innato per la pittura, la serigrafia, la street art, lavora in televisione come decoratrice, costumista e scenografa e dichiara: “Ho dovuto lottare contro i pregiudizi per farmi strada nel mondo dell’arte. In Africa c’è ancora chi pensa che solo gli uomini abbiano il dono della creatività”.
Fonte: Africa Rivista

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha