title_news_large
mercoledì 10 settembre 2014

Premio Signis a Loin des hommes

La giuria Signis (Associazione Cattolica Mondiale della Comunicazione) composta da Joachim Valentin (Presidente, Germania), Massimo Giraldi (Segretario, Italia), Michèle Debidour (Francia), Sergio Joel Ascencio Casillas (Messico) e Sergio Perugini (Italia), ha deciso di assegnare il Premio della 71° edizione della Mostra di Venezia a Loin des hommes di David Oelhoffen (Francia).
Nella motivazione si legge che, "prendendo le mosse da un racconto di Albert Camus ambientato in Algeria nel 1954, il film descrive la fuga di due uomini, un europeo e un arabo, molto diversi tra loro. Con il costante rischio di morire, i due sperimentano profondi valori umani quali la fraternità, l’umiltà, il coraggio e il rispetto, arrivando anche alla possibilità di sacrificare la loro vita. Loin des hommes aiuta a comprendere l’importanza della formazione e del dialogo fra religioni e culture".
Vai alla recensione del nostro inviato alla Mostra di Venezia.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha