title_news_large
domenica 5 ottobre 2014

Cinema africano a Brescia

Per l’ottavo anno, l’associazione Kamenge organizza a Brescia una rassegna di lunghi e corti selezionati negli ultimissimi anni dal Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, in collaborazione col Centro Orientamento Educativo.
Si apre giovedì 9 ottobre col documentario Land Rush di Oswalde Lewat e Hugo Berkeley, sulla lotta di un attivista maliano per la sovranità alimentare del suo paese contro le mire neocoloniali di una multinazionale americana. A seguire, venerdì 10 ottobre, Chroniques d’un cour de recré di Brahim Fritah, sul passaggio tra infanzia e adolescenza di un ragazzino di 10 anni in una banlieue parigina, nel 1980.

La settimana successiva, si replica giovedì 16 col corto Sabbat el aid di Anis Lassoued, sulle disavventure di un ragazzino tunisino innamorato di un paio di scarpe da ginnastica da sogno; e soprattutto I nostri anni migliori di Matteo Calore e Stefano Collizzolli, doc che segue le tracce di alcuni ragazzi tunisini, ansiosi di libertà e conoscenza dell’occidente dopo la caduta del regime di Ben Ali, alle prese con le regole di Schengen. Venerdì la programmazione si chiude con tre corti, scelti tra i migliori presentati all’ultima edizione del FCAAAL, il marocchino Margelle di Omar Mouldouira, il burkinabè Twaaga di Cédric Ido e il tunisino Zakaria di Leyla Bouzid e Said Hamich.

Info: infokamenge@gmail.com

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha