title_news_large
giovedì 29 gennaio 2015

Césars 2015: 8 nominations per Timbuktu

Sono stati annunciati tutti i film candidati ai Césars, gli Oscar francesi, che verranno consegnati nella cerimonia che si svolgerà il prossimo 20 febbraio 2015 al Théatre du Chatelet di Parigi, sotto l’egida di Dany Boon nominato presidente della 40ma cerimonia dei Césars.
Un’edizione dei Cèsars, a cominciare dalla scelta di Dany Boon come presidente, in cui hanno un grande peso i film e i cineasti afrodiscendenti.

A cominciare dall’ultimo film di Abderrahmane Sissako, Timbuktu , che è il coup de coeur di Cinemafrica e che è in lizza con ben 8 candidature, per fotografia, montaggio, suono, scenografia, musica originale, sceneggiatura originale, miglior film e miglior regista.

Grande spazio anche a un altro film che noi di Cinemafrica abbiamo molto amato, Bande de filles della regista Céline Sciamma, con 4 candidature, per suono, musica originale, miglior regista e migliore promessa femminile (Karidjia Touré).

Ecco, di seguito, le altre candidature da tenere d’occhio.

Per il miglior film documentario:
La cour de Babel di di Julie Bertuccelli

Per il miglior cortometraggio:
Aïssa di Clément Thréhin-Lalanne
Les Jours d’avant di Karim Moussaoui
La virée à Paname di Carine May, Hakim Zouhani

Migliore attrice non protagonista:
Izia Higelin dans Samba di Olivier Nakache, Eric Toledano (ed è strano che in questo ennesimo film della coppia Nakache/Toledano la star Omar Sy sia stata snobbata dai Césars, ma tant’è...)

Migliore promessa maschile:
Ahmed Dramé per il film Les Héritiers di Marie-Castille Mention-Schaar
Marc Zinga per il film Qu’Allah bénisse la France di Abd Al Malik

Migliore opera prima:
Qu’Allah bénisse la France di Abd Al Malik

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

FESCAAAL 2019: Tezeta e le piccole zebre del MiWY

La grande novità di questa 29a edizione del Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina di Milano è la nascita di uno spin-off, un vero e (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha