title_news_large
lunedì 2 novembre 2015

Spike Lee si dà al videogame

Da fine settembre è visibile su YouTube l’ultima fatica di Spike Lee, una raccolta di clip realizzate per essere inserite all’interno del videogame NBA 2K16, all’interno del menu MYCareer. Il film è stato elaborato a partire da performance in motion capture e vede come protagonista un aspirante giocatore di basket, Frequency Vibrations (Freq, in breve) da Harlem all’Università di Kansas, fino alla NBA. Come si può vedere dalla breve clip introduttiva, tutti gli attori Anya Engel-Adams, Michelle Mitchenor, e Sarunas J. Jackson (che rivedremo nell’annunciato prossimo live-action film di Spike Lee, Chi-raq), hanno recitato indossando una speciale tuta per il motion capture, per dodici giorni di riprese, e le scenografie sono state aggiunte in postproduzione.
Il film è stato reso disponibile dalla società produttrice del videogame, la Take Two Interactive, con un evidente ritorno pubblicitario.

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha