title_news_large
lunedì 4 aprile 2016

Luoghi santi condivisi al Bardo

’Lieux Saints Partagés’, ovvero "Luoghi santi condivisi": questo il tema della mostra che le sale del Museo del Bardo di Tunisi accoglieranno nel prossimo ottobre, in collaborazione con il Musée des civilisations de l’Europe et de la Méditerranée (Mucem) di Marsiglia, all’insegna del tema della tolleranza tra le diverse religioni.
Questo progetto rientra in un quadro di gemellaggi e partenariati pensati nell’ottica di difendere la cultura della condivisione e del dialogo, ha spiegato la ministra della cultura, Sonia Mbarek: l’idea di organizzare mostre in collaborazione con istituzioni prestigiose straniere è una componente naturale per la vita di un museo, inteso non come semplice luogo di conservazione, restauro e promozione di opere d’arte, ma anche come motore di sviluppo socioculturale.
Una delegazione del Mucem di Marsiglia é stata intanto ricevuta dal presidente della Repubblica tunisino, Beji Caid Essebsi, al palazzo di Cartagine.
Fonte: ANSAmed

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha