title_news_large
mercoledì 11 maggio 2016

Cannes 69: novità dal cinema arabo

Buone novità per il cinema arabo in questa edizione del Festival di Cannes, oltre all’attesissimo film dell’egiziano Mohamed Diab, Eshtebak, selezionato nel concorso Un certain regard.
Allo stand dell’Arab Cinema Center,dove è stato distribuito oggi il primo numero della rivista "Arab Cinema", creata da Mad Solutions, anche buone notizie di film in lavorazione.
L’attrice tunisina e grande star internazionale Hend Sabri è annunciata infatti come protagonista del film The Flower of Aleppo, coproduzione tra Tunisia e Libano realizzata da Ridha Behi: ambientato nel contesto della guerra in Siria, il film narra di una donna tunisina che deve intraprendere un difficile viaggio e sarà forse la prima volta che il terrorismo dell’Isis sarà affrontato in una dimensione umana.
Un’altra grande personalità tunisina è al lavoro per un nuovo progetto: la produttrice Dora Bouchoucha, alla testa di Nomadis Image che ha portato il pluripremiato film Hedi a Berlino, ha in cantiere un nuovo film, Rafael. Si tratta di una coproduzione franco-olandese ed è ispirata alla storia vera di una coppia mista (olandese lei e tunisino lui) che si trova ad aspettare un bambino proprio mentre scoppia la Rivoluzione dei Gelsomini e quindi a intraprendere il pericoloso viaggio in mare verso Lampedusa. Il film dovrebbe essere pronto per le sale nel 2017.
Infine, apprendiamo con immenso piacere il ritorno del talentuoso regista egiziano Yousry Nasrallah: dopo essere stato in concorso a Cannes con After the Battle nel 2012, proprio qui a Cannes presenta in questi giorni al mercato un primo estratto del suo nuovo film, in fase di postproduzione, ovvero Brooks, Meadows and Lovely Faces, che ruota intorno a una famiglia di cuochi per matrimoni e cerimonie che lotta per difendere la propria indipendenza e dignità.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

FESCAAAL 2019: il mondo a 360 gradi

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia (...)

Francofilm 2019: il cinema cresce quando viaggia

Inizia domani la decima edizione di Francofilm - Festival del Film Francofono di Roma, che si svolgerà fino al 14 marzo presso l’Institut Français (...)

Fespaco 2019: la denuncia delle cineaste non allineate

A due giorni dalla fine del Fespaco ci è giunta la notizia di un’azione di denuncia e boicottaggio organizzata da due collettivi di donne cineaste: (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha