title_news_large
mercoledì 11 gennaio 2017

Il MIBACT sostiene Kechiche

Nell’ultima sessione del 2016, la commissione per la cinematografia del Ministero dei Beni Culturali ha deliberato l’assegnazione della terza tranche di finanziamenti pubblici ai progetti riconosciuti di interesse culturale.
Sono stati assegnati complessivamente 6,2 milioni di euro a 35 film: 4 milioni di euro a 18 film per i progetti filmici di autori affermati, 800mila euro a 9 opere prime e seconde, 1,4 milioni di euro a 8 film di autori under 35.

Tra i vari finanziamenti, 100mila euro sono andati a La Blessure, la vraie dell’attore, sceneggiatore e regista franco-tunisino Abdellatif Kechiche (Good Films), acclamato autore di film come La schivata (L’Esquive, 2003), Cous cous (La Graine et le Mulet, 2007), Venere nera (Vénus noire, 2010), e vincitore della Palma d’Oro a Cannes con La vita di Adele (La Vie d’Adèle, 2013).
La Blessure, la vraie (lett. La ferita, quella vera) è un libero adattamento del romanzo omonimo di François Bégaudeau, insegnante, romanziere, cosceneggiatore e interprete per Entre Le Murs (La classe) di Laurent Cantet.
Nel romanzo, edito da Gallimard nel 2011, Bégaudeau racconta le vacanze estive di un quindicenne nel 1986, a Saint-Michel-en-l’Herm, sul mare, e la sua scoperta della sessualità, fino a un incidente che trasformerà completamente il suo percorso.
Nel film, che potrebbe intitolarsi in realtà Mektoub is Mektoub e le cui riprese dovrebbero essere iniziate lo scorso mese di ottobre in Tunisia, Kechiche centra la storia su un un giovane sceneggiatore, Amin, che si è da poco trasferito a Parigi e che torna nella città natale (Sète, sul Mediterraneo) per trascorrere le vacanze estive. Lì, tra giornate passate al bar e in spiaggia con gli amici di sempre, conosce una ragazza che lo affascina, Jasmine, e tramite la storia d’amore con lei arriva nella villa di un ricco produttore, che vuole finanziare il suo esordio e che ha una moglie con mire su di lui.
Prodotto dalla società del regista, la Quat’sous Films, in collaborazione con France 2 Cinéma, Pathé e l’italiana Bianca Film, questo nuovo film di Kechiche (il cui cast è ancora tutto da scoprire) sarà distribuito nel nostro paese da Good Films.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha