title_news_large
giovedì 20 aprile 2017

Cannes 70: Carpignano alla Quinzaine

Jonas Carpignano è un giovane regista italo-afro-americano che si è fatto notare da tempo dalla stampa internazionale e dai festival, e che noi abbiamo molto apprezzato per i suoi cortometraggi e per il lungometraggio Mediterranea.
Alla Quinzaine des Réalisateurs porta A Ciambra, lungometraggio che torna a raccontarci storia e personaggi già protagonisti del corto omonimo.
I protagonisti del film sono attori non professionisti che interpretano se stessi e sono gli attuali abitanti della Ciambra, ovvero la comunità rom stanziale di Gioia Tauro, in Calabria, dove finora il 32enne regista ha diretto e prodotto due corti e due lungometraggi.
A Ciambra, “la camera”, racconta di Pio, ragazzino rom che non ha mai vissuto l’infanzia, subito immerso in esperienze borderline, tra furti e lavoretti illegali.

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

RomaFF12. Detroit

In occasione dell’uscita nelle sale italiane dell’ultimo film della Bigelow, riproponiamo la nostra recensione in anteprima dopo la presentazione (...)

JCC 28. Miraculous Weapons

Presentato alle ultime Journées Cinématographiques de Carthage (Tunisi, 4-11 novembre 2017) in anteprima mondiale, Miraculous Weapons del (...)

MedFilm 23. Sinestesia Cairo ’13

A cinque anni dal film che lo aveva portato a vincere a Torino con I don’t speak very good, I dance better (2012), Maged El Mahedy è tornato, (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha