title_news_large
domenica 21 maggio 2017

Cannes 70. Novità dal RAFF

Sempre al Salon Marta dell’Hotel Majestic, sulla Croisette di Cannes, alle 15 di oggi è stata presentata anche la terza edizione del RomAfrica Film Festival (RAFF), in programma alla Casa del Cinema di Roma dal 13 al 16 luglio, ad ingresso libero.
Il direttore artistico Antonio Flamini e il direttore organizzativo Domenico Petrolo hanno illustrato le novità della nuova edizione, che prevede un rafforzamento dei partenariati (RAI, Spazio Indy, Comune di Roma, FESPACO, New York African Film Festival, Accademia d’Egitto, Franco Film, e non solo) e una vetrina dedicata alle seconde generazioni. Il pomeriggio di domenica verrà infatti dedicato a una sessione di videoclip girati da registi e performer G2, selezionati via web nelle settimane precedenti.

Nelle prossime settimane a Roma verrà organizzata una nuova conferenza stampa nel corso della quale verranno resi noti i titoli dei lungometraggi, tuttavia oggi sono state date alcune anticipazioni. A Roma vedremo, oltre a lungometraggi da Niger, Egitto, Ghana e Sudafrica, anche il film "Colère" di Mohamed Zineddine, regista marocchino cresciuto professionalmente proprio a Bologna, dove vive da oltre trent’anni, e "Tomb" di Nick Attin, il primo film di sf girato nei Caraibi, da un regista originario di Trinidad e Tobago; quest’ultima comunicazione è stata data dalla produttrice Natasha Semone Vassell, sulla Croisette per presentare al Marché il film di Attin, in proiezione il 24 maggio alle 18 (Palais I).

[Leonardo De Franceschi]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha