title_news_large
mercoledì 22 aprile 2009

Il Mediterraneo al centro degli audiovisivi

Si è aperta ieri a Roma, all’Auditorium di via della Conciliazione, la Mediterranean Digital Conference, evento organizzato dalla Presidenza della Regione Lazio, sotto l’alto Patrocinio di Viviane Reding, membro della Commissione Europea responsabile della Società dell’Informazione e dei Media.
Il MeDigital è un incontro con il quale la Regione Lazio intende mettere l’audiovisivo al centro del dialogo tra Europa e Mediterraneo, come strumento principale per raccontare storie e far conoscere sulle due sponde la ricchezza e la forza delle rispettive culture; un’occasione per far ripartire idee e iniziative, in un’ottica di incontro e di scambio che combini le prospettive culturale e commerciale.
I lavori si sono aprti ieri pomeriggio, alle 15.30, con il convegno "L’Italia come punto d’incontro tra l’Europa e il Mediterraneo". Nelle successive due giornate il programma sarà così articolato: oggi 22 aprile, ore 10.00-11.30, Panel I "Europa-Mediterraneo: l’incontro"; ore 11.45-13.00, Panel II "Mediterraneo-Europa: la coproduzione"; ore 14.15-15.15, Panel III "I mercati"; ore 15.30-16.30, Panel IV "La promozione dellAudiovisivo europeo e Mediterraneo"; ore 16.45-18.00, Panel V "La formazione". Domani 23 aprile, ore 10:00-11:30, "La lotta contro la pirateria nella prospettiva europea-prima parte"; ore 11:45-13:00, "La lotta contro la pirateria nella prospettiva europea-seconda parte".
Fonte: Cinecittà News

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha