title_news_large
domenica 28 giugno 2009

A luglio, Libero Cinema in Libera Terra

Don Luigi Ciotti, fondatore dell’associazione antimafia "Libera" promuove, insieme a Cinemovel, la manifestazione di cinema itinerante Libero Cinema in Libera Terra. Presentato il 25 giugno alla Casa del Cinema di Roma, e giunto alla quarta edizione, il tour attraverserà dal 7 al 26 luglio il centro-sud Italia, portando il cinema proprio nelle terre confiscate alla mafia e restituite alla legalità. La manifestazione parte dalla Puglia e arriva nel Lazio, passando per Campania, Calabria e Sicilia e toccando territori ad alta densità criminale. L’obiettivo è quello di creare intorno alle proiezioni, cui saranno presenti i registi, un’occasione di confronto per sostenere l’impegno civile e politico di quelle realtà che investono il proprio futuro nel respingere la violenza mafiosa.
In programma titoli tutti legati alle tematiche della legalità: da Fortapasc, film in cui Marco Risi racconta la storia del giornalista Siani ucciso dalla camorra a Si può fare di Giulio Manfredonia che parla di un ex sindacalista che decide di reintegrare nella società i disabili psichici. Ma anche Placido Rizzotto di Pasquale Scimeca e Io ricordo, film in cui Ruggero Gabbai racconta Giovanni Falcone. E ancora Le conseguenze dell’amore e L’amico di famiglia di Paolo Sorrentino, il documentario shock sull’ecomafia e sul dramma dei rifiuti tossici in Campania, Biùtiful cauntri, e il toccante Come un uomo sulla terra, documentario con cui Andrea Segre, Riccardo Biadene e Dagmawi Yimer esplorano l’inferno di violenze, arresti e connivenze tra polizia e trafficanti, vissuto dai migranti che dalla Libia cercano di arrivare in Italia e in Europa con la speranza di una vita migliore.
Il progetto, sostenuto dalla Casa della Legalità della Regione Lazio, dal Consorzio di Comuni Sviluppo e Legalità e dalla Provincia di Palermo, ha ottenuto quest’anno anche il riconoscimento da parte del Mibac - Direzione Generale per il Cinema. E sarà anche possibile seguire in diretta il tour di "Libero Cinema in Libera Terra" collegandosi al sito http://www.cinemovel.tv/
Fonte: Cinecittà News

[Maria Coletti]

fine_sezione
title_magazine_interno

Presenze africane sulla Croisette

Un po’ in ritardo segnaliamo alcuni dei titoli che sono presentati in questi giorni al 72° Festival di Cannes (14-25 maggio 2019). Per la prima (...)

FESCAAAL 2019: Rih rabani / Divine Wind

Presentato in anteprima mondiale a Toronto, Divine Wind (2018) del veterano Merzak Allouache era senz’altro tra i film più attesi in concorso al (...)

FESCAAAL 2019: tutti i premi

Sabato 30 marzo è stato il giorno delle cerimonie di premiazione del FESCAAAL di Milano. Ne parliamo al plurale, perché ce ne sono state due. La (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha