Cinemafrica Newsletter > n.s. | 167 - DEL 5 febbraio 2012

CINEMAFRICA | Africa e diaspore nel cinema

Autorizzazione Tribunale di Roma n. 38/2008 del 31/1/2008

Direttore responsabile: Giorgio Sgarbi
Direttori: Maria Coletti e Leonardo De Franceschi
Caporedattore: Alice Casalini

Progetto sito internet: Claudio Gnessi, Leonardo De Franceschi, Maria Coletti
Sistema editoriale: SPIP
Sviluppo codice: Claudio Gnessi
Grafica e design: Claudio Gnessi


Cinemafrica aderisce alla campagna L'Italia sono anch'io che, attraverso la presentazione di due proposte di legge di iniziativa popolare, mira ad allargare i diritti degli stranieri residenti in Italia, consentendo il diritto di voto alle elezioni amministrative a quanti risiedono da almeno cinque anni e sancendo la cittadinanza per i figli di cittadini stranieri nati in Italia. Aderisci al manifesto e firma i progetti di legge!
litaliasonoanchio.it


ULTIMI ARTICOLI

La letteratura critica italiana sul cinema subsahariano si accresce, con l'uscita del saggio Le voci del silenzio (Bietti, 2011) di un contributo, comunque lo si voglia giudicare, di un certo interesse. Ne è autore Giuseppe Carrieri, giovane studioso venticinquenne, laureato e dottorando alla (...)

Dopo due anni di politica culturale forte sull'Africa, con altrettante sezioni a tema, il Rotterdam Film Festival (41° edizione, 25 gennaio-5 febbraio), volta pagina, forse fisiologicamente, ma l'onda lunga delle primavere arabe del 2011 si fa sentire anche in Nordeuropa, meritandosi l'attenzione (...)
ULTIME NEWS
In occasione del Festival Quintessence di Ouidah in Benin, il regista burkinabè Gaston Kabore (Wend Kuuni, Buud Yam) ha lanciato un nuovo fondo di sostegno, il Fonds Succès Cinéma, destinato ai film di produzione nazionale e finanziato con fondi svizzeri. Il sistema, promosso da un consorzio che (...)
Mati Diop, regista franco-senegalese dell'ultima generazione che si è fatta notare per diversi cortometraggi, dopo essersi aggiudicata a Rotterdam la Tigre del miglior short per Atlantiques (2009), anche quest'anno ha bissato portandosi a casa il miglior riconoscimento per Big in Vietnam, metafilm (...)
Monsieur Lazhar, apprezzato film del canadese Philippe Falardeau, continua a mietere successi. Dopo la candidatura ufficiale agli Oscar come miglior film straniero, è arrivato anche il Premio del Pubblico UPC (accompagnato da un assegno di 10 mila dollari) conquistato al Festival di Rotterdam. (...)
L'attore e cantante americano Saul Williams (indimenticabile in Slam, Caméra d'Or a Cannes nel 1998) è il protagonista del nuovo film di Alain Gomis: Aujourd'hui, in concorso al 62. Festival di Berlino. Nel cast del terzo lungometraggio del cineasta franco-senegalese dopo L'Afrance (2001, Pardo (...)
"Donna, cinema e formazione professionale" è lo slogan scelto per la II edizione delle Giornate cinematografiche della donna africana, che si svolgeranno a Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, dal 3 all'8 marzo prossimi. Alla manifestazione parteciperanno una cinquantina di cineaste e (...)
Anche quest'anno il Sundance Film Festival ha confermato come molti talenti dell'ultima generazione indy hanno cuore, cultura e anima black. Come il bianco Benh Zeitlin, vincitore del Grand Jury Prize per la categoria del film drammatico con Beasts of the Southern Wild (premiato anche per la (...)

Ai sensi dell'art.13 del nuovo codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003) , le e-mail informative e le newsletter possono essere inviate solo con il consenso del destinatario.
Le abbiamo inviato questa mail in quanto iscritto alla mailing list di Cinemafrica.
Sperando che le nostre comunicazioni siano per Lei interessanti, Le assicuriamo che i Suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati.
Le informative hanno carattere periodico e sono comunicate individualmente ai singoli interessati.
In ogni momento potrà annullare la sua iscrizione cliccando sull'apposito pulsante che trova in calce a questa mail.
Cancella abbonamento : Clicca qui per cancellare l'abbonamento