Cinemafrica Newsletter > n.s. | 208 - DEL 10 febbraio 2013

CINEMAFRICA
Africa e diaspore nel cinema

Autorizzazione del Tribunale di Roma
n. 38/2008 del 31/1/2008

Consiglio direttivo
Leonardo De Franceschi (direttore responsabile)
Maria Coletti

Redazione
Giorgio Sgarbi (garante)
Alice Casalini (caporedattore)
Riccardo Centola
Francesca Iannantuoni
Simone Moraldi

Progetto sito internet: Claudio Gnessi, Leonardo De Franceschi, Maria Coletti

Sistema editoriale: SPIP

Sviluppo codice, grafica e design: Claudio Gnessi


JPG - 49.7 Kb
Dal 29 gennaio in distribuzione in tutta Italia

IN PRIMO PIANO

Vol spécial (id.)
di Fernand Melgar
Svizzera, 2011, 100’
Ogni anno, in Svizzera, migliaia di uomini e donne vengono incarcerati senza processo né condanna. Per la sola ragione di risiedere illegalmente sul territorio, possono essere privati della libertà per un periodo di due anni in attesa della loro espulsione su un volo speciale. Per la prima volta in Europa, la troupe di Fernand Melgar è potuta entrare a Frambois, un centro di detenzione per irregolari, uno dei 28 centri di espulsione per Sans-Papiers in Svizzera.
Premi e festival: 64° Locarno Film Festival - Competizione internazionale, Premio Giuria dei Giovani; Watch Docs Varsavia – Primo Premio; Festival del cinema Svizzero - Miglior Documentario; Vincitore del Prix Italia
Distribuzione: ZaLab, in collaborazione con Cinemafrica
Sito ufficiale: volspecial.ch/it
Vai a IMDB
Anteprima mondiale: Locarno Film Festival, 6 agosto 2011
Uscita italiana: 29 gennaio 2013
Leggi la recensione di Cinemafrica

Prossime proiezioni
11 febbraio - Pisa, Cinema Arsenale, ore 22.30
12 febbraio - Pisa, Cinema Arsenale, ore 16.30 e 20.30
13 febbraio - Pisa, Cinema Arsenale, ore 18.30

12 e 13 febbraio - Roma, Forte Fanfulla (Presenta ZaLab)
dal 19 al 21 febbraio - Roma, Forte Fanfulla (Presenta ZaLab)
25 febbraio Milano - Cinema Mexico (La proiezione sarà preceduta da In nome del popolo Italiano)
27 febbraio - 5 marzo - Milano, Cinema Beltrade


Ti piace Cinemafrica e vuoi contribuire con un piccolo contribuito alle spese redazionali e di gestione del portale? Da oggi puoi, versando anche solo pochi euro attraverso PayPal.


ULTIMI ARTICOLI

Il rapporto complesso, contraddittorio e conflittuale tra uomo e natura è un tema ricorrente nell'arte, come nella letteratura e nel cinema. Terremoti, uragani e tsunami anche negli ultimi anni hanno ispirato molti film diversi tra loro, da The Tree of Life di Terrence Malick a When The Leeves (...)
ULTIME NEWS
Aspromonte, in sala dal 31 gennaio, segna il debutto nel lungometraggio di Hedy Krissane, attore e regista tunisino (classe 1971), italiano d'adozione. Un inizio volutamente e totalmente calato nella realtà di un'Italia meridionale spesso raccontata solo da cronaca nera e pregiudizi. Un (...)
E' uscito in sala il 7 febbraio, per Moviemax, il film Zambezia (anche in 3D), opera prima del regista Wayne Thornley e dello studio d'animazione sudafricano Triggerfish. Sul bordo di una cascata, immersa nel tronco di un enorme albero di baobab, si trova una vivace città di uccelli, una (...)
Per la prima volta in Europa, la troupe di Fernand Melgar è potuta entrare a Frambois, uno dei 28 centri di espulsione per sans papiers in Svizzera. Il documentario Vol spécial racconta l'odissea di migliaia di uomini e donne incarcerati senza processo né condanna, che per la sola ragione di (...)
Esce il 7 febbraio il film Studio illegale di Umberto Carteni, ispirato all'omonimo best seller di Federico Baccomo e distribuito dalla Warner Bros. Tra gli interpreti, accanto a Fabio Volo, Zoé Félix, Ennio Fantastichini, Nicola Nocella, anche il tunisino Ahmed Hafiene, per la prima volta alle (...)
Il famoso attore marocchino Mohamed Majd è morto lo scorso 24 gennaio 2013 all'età di 73 anni in una clinica di Casablanca, sua città natale, dopo una malattia respiratoria. Nato nel 1940, Majd muove i primi passi come attore dalla fine degli anni '50. Dopo dieci anni di teatro, passa al cinema e (...)

Ai sensi dell'art.13 del nuovo codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003) , le e-mail informative e le newsletter possono essere inviate solo con il consenso del destinatario.
Le abbiamo inviato questa mail in quanto iscritto alla mailing list di Cinemafrica.
Sperando che le nostre comunicazioni siano per Lei interessanti, Le assicuriamo che i Suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati.
Le informative hanno carattere periodico e sono comunicate individualmente ai singoli interessati.
In ogni momento potrà annullare la sua iscrizione cliccando sull'apposito pulsante che trova in calce a questa mail.
Cancella abbonamento : Clicca qui per cancellare l'abbonamento