Cinemafrica Newsletter > n.s. | 231 - DEL 8 settembre 2013

CINEMAFRICA
Africa e diaspore nel cinema

Autorizzazione del Tribunale di Roma
n. 38/2008 del 31/1/2008

Consiglio direttivo
Leonardo De Franceschi (direttore responsabile) e Maria Coletti

Redazione
Giorgio Sgarbi (garante)
Alice Casalini (caporedattore)
Riccardo Centola
Francesca Iannantuoni
Simone Moraldi

Progetto sito internet: Claudio Gnessi, Leonardo De Franceschi, Maria Coletti

Sistema editoriale: SPIP

Sviluppo codice, grafica e design: Claudio Gnessi


Ti piace Cinemafrica e vuoi contribuire con un piccolo contribuito alle spese redazionali e di gestione del portale? Da oggi puoi, versando anche solo pochi euro attraverso PayPal.


ULTIMI ARTICOLI

Nell'ambito della 70 edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, la Settimana Internazionale della Critica presenta L'Armée du salut, debutto alla regia per lo scrittore marocchino Abdellah Taïa. Il film, tratto dal suo primo, omonimo romanzo, gli è stato commissionato (...)

Andrea Segre continua il suo percorso all'interno del mondo dei migranti e presenta il suo ultimo film, La prima neve, nella sezione Orizzonti dell'ultima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Dopo Mare chiuso, un documentario che s'incentrava sulla memoria e sul racconto dell'esperienza (...)

Una delle novità più interessanti di questa Mostra è stata sicuramente il progetto Biennale College sponsorizzato da Gucci, e realizzato in collaborazione con IFP, TorinoFilmLab e il Dubai International Film Festival, che quest'anno ha permesso di mostrare i primi tre film realizzati al termine di (...)

A distanza di un anno, sempre qui a Venezia, dal suo debutto alla finzione con Ruggine, Daniele Gaglianone torna al Lido per questa 70. edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia con La mia classe, presentato alle Giornate degli Autori – Venice days, che sancisce un (...)

Oggi stampa e pubblico hanno accolto con notevole calore un'opera prima in concorso alla Settimana Internazionale della Critica: White Shadow è una singolare coproduzione tra Italia, Germania e Tanzania, diretta da un regista nato a Jaffa ma che vive tra Berlino e Los Angeles. Noaz Deshe ha alle (...)

Tangeri è una delle città più cinematografiche del mondo, con le sue memorie letterarie, i suoi palazzi di era coloniale, le scalinate che sbucano su improvvise terrazze sul mare e, appena oltre, la Spagna. Ma è anche una delle più violente e insicure, a due passi dall'Europa di Schengen ma anche (...)
ULTIME NEWS
Giovedì 12 settembre Koch Media distribuisce in sala Mood Indigo - La schiuma dei giorni, adattamento dall'omonimo romanzo di culto di Boris Vian, pubblicato nel 1947 da Gallimard, e diretto da Michel Gondry. Il film, che racconta una surreale storia d'amore ambientata nella Parigi (...)
Già dal 30 agosto sono stati resi noti i premi attribuiti nell'ambito del workshop Final Cut in Venice, realizzato in collaborazione con il Festival International du Film d'Amiens e il Festival International de Films de Fribourg, e dedicato ai film africani in post-produzione. Nel corso del (...)
Tempo di verdetti e commenti. Come è noto, il Leone del futuro - Premio Venezia Opera prima, dedicato alla memoria del produttore Luigi De Laurentiis, è stato attribuito a White Shadow di Noaz Deshe, film che batte tre bandiere (Italia, Germania, Tanzania) ed era stato presentato dalla Settimana (...)
Andrea Segre, ovvero un bellissimo esempio di come cinema e realtà possano felicemente incontrarsi, in tanti modi. Il prossimo 6 settembre il suo nuovo film La prima neve , prodotto dalla JoleFilm, sarà presentato in anteprima mondiale nel concorso Orizzonti alla Mostra di Venezia (alle ore 14 (...)

Ai sensi dell'art.13 del nuovo codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003) , le e-mail informative e le newsletter possono essere inviate solo con il consenso del destinatario.
Le abbiamo inviato questa mail in quanto iscritto alla mailing list di Cinemafrica.
Sperando che le nostre comunicazioni siano per Lei interessanti, Le assicuriamo che i Suoi dati saranno trattati con estrema riservatezza e non verranno divulgati.
Le informative hanno carattere periodico e sono comunicate individualmente ai singoli interessati.
In ogni momento potrà annullare la sua iscrizione cliccando sull'apposito pulsante che trova in calce a questa mail.
Cancella abbonamento : Clicca qui per cancellare l'abbonamento