title_magazine
Totale articoli: 13  - Pagine:   | 1 | 2 | 3 |
Inserito il: 3 settembre 2007

Chissà per quanti questa 64. Mostra del Cinema sarà stata quella della (ri)scoperta di Sembene Ousmane, scomparso il 9 giugno di quest’anno nella sua Dakar, lasciando un vuoto incolmabile nel cinema africano del futuro? Diamo atto a Marco Muller da una parte e a Francesco Di Pace dall’altra di aver dato, con i loro omaggi nella sezione ufficiale e nella Settimana della Critica, un contributo significativo in questa direzione.

Inserito il: 13 luglio 2007

Die Abenteuer des Prinzen Achmed (Lotte Reiniger, 1926) è considerato il primo lungometraggio di animazione realizzato con la tecnica delle sagome ritagliate. La riproposizione di una nuova copia restaurata all’ultima edizione del Festival di Cannes ci ha permesso di riscoprire questo piccolo capolavoro dell’animazione muta.

Inserito il: 3 luglio 2007

Non c’è la presenza dell’uomo nelle prime immagini di Come Back, Africa (Africa in crisi, 1959) di Lionel Rogosin, ma una panoramica lenta e silenziosa sui grattacieli di Johannesburg che si stagliano come fantasmi inquietanti, alla quale seguono le immagini di una miniera in attività accompagnata da rumori fastidiosi. Solo dopo aver posto l’attenzione sui luoghi del potere e dello sfruttamento, Rogosin mostra la vita frenetica delle strade di Johannesburg e della stazione al mattino quando i neri arrivo in città: è su queste immagini che appare la scritta «Questo film è stato girato clandestinamente […] ». Film restaurato nel 2004 dalla Cineteca di Bologna e presentato a giugno 2007 nella rassegna Dumèla, Sud Africa!

Inserito il: 17 giugno 2007

Sembène Ousmane, il vecchio saggio del cinema africano, è morto il 9 giugno all’età di 84 anni, dopo mesi di malattia: il cinema africano è ormai orfano di uno dei suoi padri.

Inserito il: 7 marzo 2007

La rassegna del Cinema Trevi-Cineteca Nazionale (La sottile linea rosa), che riprende il discorso avviato lo scorso anno sul cinema delle donne, ha esordito il 1° marzo con una serata-omaggio a Isabella Sandri. Ad essere presentati, oltre al lungometraggio Animali che attraversano la strada, anche due pregevoli documentari (Gli spiriti delle mille colline e La zattera di sabbia) realizzati dalla Sandri rispettivamente in Rwanda e in Mali.

Totale articoli: 13  - Pagine:   | 1 | 2 | 3 |
fine_sezione
title_news
venerdì 31 maggio 2019

Riapre la Biblioteca IsIAO

Grazie alla collaborazione tra la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e l’Associazione (...)

martedì 9 aprile 2019

Minervini in sala a maggio

CHE FARE QUANDO IL MONDO È IN FIAMME? (What You Gonna Do When the World’s on Fire?) il film (...)

lunedì 1 aprile 2019

Il Rwanda alla Casa delle Donne

RWANDA, IL PAESE DELLE DONNE è il documentario di Sabrina Varani che sarà proiettato lunedì 8 (...)

venerdì 29 marzo 2019

FESCAAAL 2019: Tezeta Abraham madrina

Il prossimo sabato 30 marzo alle ore 10.00 presso l’Auditorium San Fedele di Milano si terrà la (...)

SOSTIENI CINEMAFRICA
title_newsletter
title_add_website


Inserisci il codice numerico
captcha